Baby Shower, sai come organizzarlo?

Il baby shower è sbarcato dagli Stati Uniti e ha conquistato velocissimamente l’Europa. Ma che cos’è? È una festa per celebrare il futuro arrivo del bebè e coccolare con “una doccia di regali” la futura mamma. Come tutte le feste, ci sono alcune regole base da seguire. Obiettivo? Organizzarla in modo che resti un ricordo bellissimo per i festeggiati e per gli invitati.

Chi deve organizzare il baby shower (e come)

La tradizione vuole che siano le amiche della futura mamma a occuparsi dell’intera organizzazione: un gesto di affetto che solleva dall’impegno, abbastanza gravoso, dei preparativi “Il baby shower è un vero e proprio ricevimento – dice Nicoletta Robiolio, party planner ed esperta di organizzazione feste – e come tale bisognerà pensarlo in ogni singolo aspetto: inviti, menu, decorazioni e fotografo, tanto per cominciare. Ecco una una lista degli step principali da seguire per l’organizzazione perfetta”.

La lista degli invitati

Solitamente si prevede un pubblico tutto al femminile, perciò, dopo esserci consigliati con la futura mamma, si formula una lista di persone vicine senza dimenticare (e quindi offendere) nessuno. Soprattutto ricordiamoci di invitare le future nonne e le zie; partiamo col piede giusto ed evitiamo gli incidenti diplomatici

Gli inviti

Possono essere acquistati in tipografia oppure optare per l’“home made”, che risulta più personalizzata e originale. Importantissimo: ricordatevi di indicare la data della festa, il luogo del ricevimento, eventuali negozi dove scegliere i regali per la futura mamma e la richiesta di conferma presenza (RSVP), che va fatta entro una determinata dat

Il luogo del ricevimento e il menu

Se le invitate non sono tantissime, solitamente si sceglie la casa della futura mamma (e bebè) come luogo più intimo e poco caotico. Per il menu, visto che l’orario più indicato per l’inizio della festa è nel pomeriggio, è gradito un buffet dal tocco English stylecon tè, biscotti e pasticcini

Le decorazioni

Ampio spazio alla creatività! La scelta degli addobbi è infinita, si può seguire un tema o anche solo un colore, con palloncini o senza, nastri pizzi e merletti o quello che più piace. Sicuramente non deve mancare un bel centro tavola e ultimamente è di moda la torta di pannolini personalizzata con fiocchetti, perline e peluche. Non solo è bella da vedere, ma è anche molto utile

I giochi

Per rendere vivace la festa e divertire gli invitati, è bene pensare a una serie di giochi a tema, anche sotto forma di quiz. Per esempio: le invitate si cimenteranno a indovinare il nome del bebè, la data prevista di nascita, oppure si potrà realizzare una ninnananna mai sentita prima

I doni

Il momento più bello è proprio questo, l’apertura dei doni, non necessariamente acquistati in un negozio, ma anche fatti a mano, seguiti dai consigli delle amiche già diventate mamme

La torta

Per terminare il bel pomeriggio con le amiche, è il momento della torta, dove si potranno scattare foto ricordo. Ultimamente di gran moda le torte americane in pasta di zucchero decorate a proprio piacimento sia in tema sia con semplici fiorellini color pastello.

 

Iscriviti alla newsletter

X