The Lego film

A causa di un malinteso, il tranquillo e pacifico Emmet, un comunissimo pupazzetto Lego, è scambiato per il capomastro più bravo del mondo. Per i Maestri Costruttori (grandi e venerabili?) è il soggetto giusto per combattere e sconfiggere i malvagi progetti di Lord Business, un oscuro figuro intenzionato a cospargere di colla tutti i mattoncini che compongono il mondo dei Lego. Nel gravoso compito di salvare i suoi simili, Emmet potrà contare sul prezioso aiuto di un anziano mistico, Vitruvius, della giovane e scontrosa Lucy e di Batman. Dopo sei anni dall’annuncio (i progetti risalgono infatti al 2008) la Warner Bros porta sugli schermi uno dei giocattoli più conosciuti al mondo, i mattoncini Lego, inventati nel secondo dopoguerra dal falegname danese Ole Kirk Christiansen.
Il film diretto da Chris Miller e Phil Lord, già registi di Piovono Polpette e qui autori anche della sceneggiatura, è stato realizzato mescolando stop motion e computer grafica. Dopo i Lego dedicati a Star Wars, Il signore degli anelli e Harry Potter, i produttori tentano l’operazione inversa, ovvero portare al cinema i famosissimi mattoncini e oltre al film è prevista anche l’uscita del videogioco. Lungometraggio adatto a tutta la famiglia, proprio come i Lego. Chi non ha mai giocato “alle costruzioni”?

[Mario Bettas Valet]

Iscriviti alla newsletter

X