Il libro che fa addormentare tutti i bambini

E’ in arrivo il 13 ottobre il libro che fa addormentare tutti i bambini. O che almeno così promette.
Il coniglio che voleva addormentarsi di Carl-Johan Forssen Ehrlin sta per diventare il mai-più-senza di tutti i genitori con bimbi piccoli, che di fare la nanna proprio non ne vogliono sapere.

Rilassati e contenti
E’ un libro illustrato di 32 pagine, che promette di far rilassare il bambino, aiutandolo a concentrarsi su di se conciliando il sonno. Non si tratta di un manuale ad uso dei genitori, con tecniche, trucchi e accorgimenti, ma un testo rivolto ai più piccoli. Il coniglio che voleva addormentarsi è stato scritto con la consulenza di psicologi e psicoterapeuti, per riuscire a massimizzare l’effetto rilassante delle parole in esso contenute, “è pieno di suggestioni post-ipnotiche e ordini camuffati per incoraggiare e invogliare l’ascoltatore a dormire“, dice l’autore. Il testo del libro riprende in molti punti le tecniche base dei corsi di rilassamento, suggerisce come respirare, come sentire il proprio corpo, aiuta cioè a entrare in contatto con la parte più profonda di sè, con un linguaggio semplice e adatto ai più piccoli.

La narrazione che aiuta a concentrarsi
Ci sono precise indicazioni su quando (dopo aver sfogato tutte le energie) e come leggerlo (le parole in grassetto devono essere pronunciate con vigore, quelle in corsivo devono vessere sussurrate), in alcuni punti va inserito il nome bambino, bisogna sbadigliare, insomma essere molto coinvolti. In questo modo i bambini concentrandosi sulla narrazione, pare, riescano ad abbandonarsi al sonno senza difficoltà.

Il coniglio Roger e i suoi amici
Protagonisti del libro il coniglio Roger che non riesce a dormire, zio Sbadiglio e il Gufo Occhi Pesanti, è adatto anche a bambini molto piccoli.
E adesso non ci sono più scuse, tutti a nanna!

Iscriviti alla newsletter

X