Il ritorno di Mary Poppins

Siamo nel 1930 a Londra: Michael Banks è cresciuto, ha tre figli e lavora, come il padre e il nonno, in una grande banca.

Malgrado l’impiego sicuro, per Michael sono tempi difficili, da poco vedovo e in piena grande depressione deve mandare avanti tutta la famiglia, composta da tre figli, John, Georgie e Annabel, e dalla governante Ellen.

A migliorare le cose e a portare un po’ di allegria, ci pensa Mary Poppins, tata dai poteri magici. Grazie al suo provvidenziale arrivo le vite dei Banks subiscono uno scossone inaspettato.

Sequel del classico della Walt Disney, Il ritorno di Mary Poppins rinverdisce un titolo intramontabile della cinematografia fantasy per famiglie e bambini. Diretto da Rob Marshall, il nuovo film della Walt Disney in live action è stato realizzato negli Shepperton Studios in Inghilterra, storici studi di produzione in cui sono stati realizzati molti capolavori, tra i quali Hugo Cabret e Robin Hood.

Mary Poppins è interpretata da Emily Blunt; completano il cast Ben Whishaw nella parte di Michael Banks e Meryl Streep in un ruolo minore, quello di Topsy.

Pellicola spassosa, ricca di canzoni e balli, divertente e in grado di coinvolgere tutta la famiglia senza distinzioni d’età. Consigliato.

Iscriviti alla newsletter

X