Italia maglia nera per la natalità

da | 9 Ott, 2021 | Lifestyle, News

Calano i nuovi nati in Italia, ma la natalità cresce nei Paesi dove i giovani si sentono protetti dal welfare

Non siete soltanto genitori genitori: siete anche straordinariamente coraggiosi. Sì, perché l’Italia si riconferma maglia nera tra i Paesi che contano le culle vuote. Nell’anno della pandemia il nostro Paese ha registrato un calo del 9,1% delle nascite, con 16.000 bimbi in meno rispetto al 2020.

Il motivo? C’è stato un calo delle fecondazioni assistite dovuto alla necessaria priorità degli interventi in ospedale, ma il trend negativo, secondo i demografi, è legato alle condizioni del welfare.

Dove i giovani si sentono sicuri, la natalità è positiva, tant’è che la Svizzera fa il +7,2%. 

Pubblicità
Pubblicità

I più letti

I più letti

In vacanza sui vulcani

I vulcani sono irrequiete montagne che affascinano grandi e piccini, mete ideali per una vacanza originale

Bambini aggressivi: che fare?

Come riconoscere e gestire un eccesso di aggressività? Gestire i bambini aggressivi mette tutti in difficoltà: i consigli delle psicologhe di Completamenti