La passeggiata è una materia di scuola

Che cosa c’è oggi? Matematica, inglese e passeggiata! Si, proprio così, l’ora di passeggiata sta diventando una vera e propria lezione e sono diverse le scuole che la hanno introdotto nel programma settimanali. Camminare contrasta lo stress ed un ottimo esercizio per il corpo.

Il progetto

L’iniziativa si chiama “Un chilometro al giorno”, promosso dalla Lega Italiana per la Lotta ai Tumori e riconosce la passeggiata intorno a scuola come una materia importante quanto l’italiano e la geografia. Tantissimi i benefici: allenamento fisico per mantenersi in forma e allontanare il pericolo del sovrappeso, ma anche e soprattutto a livello psicofisico perché camminare rilassa e distrae da problemi e preoccupazioni. Inoltre passeggiando, i bambini vengono stimolati a conoscere il mondo intorno e a vivere una nuova esperienza di gruppo e condivisione.

Il modello scozzese

L’idea arriva dalla Scozia, che qualche anno fa aveva lanciato il progetto “Un miglio al giorno”, un chilometro e mezzo circa. La preside della scuola della cittadina di Stirling aveva notato difficoltà motorie di alcuni bambini in sovrappeso e aveva introdotto la camminata di classe nel calendario delle lezioni. In tre anni di passeggiate il problema dell’obesità era molto ridimensionato, insieme ad un evidente miglioramento anche dell’umore e della concentrazione.

I primi in Italia

Tra le prime in Italia sono state le scuole elementari e medie di Buttigliera, Rosta e Ferriera – nel torinese – che ogni mattina, dalle 10,45 fino alle 10,55, portavano fuori bambini e ragazzi, accompagnati dagli insegnanti, a camminare appena fuori dalla scuola. Entusiasti gli alunni e anche i docenti che hanno confermato quanto dopo la passeggiata la classe fosse più concentrata e ricaricata.

Da Nord a Sud

Anche le seconde elementari del plesso Don Orione dell’istituto comprensivo Japigia 1 Verga di Bari hanno deciso di iniziare a uscire e camminare quotidianamente, anche se le temperature non sono generose. Il lunedì, il martedì e il venerdì si va alla scoperta del quartiere, verso il mare o il parco, e possono unirsi anche i genitori; mentre il mercoledì e il giovedì si cammina in giardino. Le classi hanno disegnato e colorato dei cartelli perché la città possa accorgersi di loro. In Provincia di Biella, la scuola primaria di Coggiola propone la camminata per un km a passo veloce tutti i giorni tra le 10 e le 10.20. Nel torinese, la scuola media Gramsci di Collegno ha organizzato due percorsi diversi: durante le belle giornate si passeggia ai giardini; più al riparo quando fa freddo o piove.

Iscriviti alla newsletter

X