Natale creativo

Per immergersi nell’atmosfera natalizia ecco quattro idee creative da fare con i bambini. Si inizia guardandosi intorno e cercando oggetti grandi e piccoli da riciclare: bottoni, cordini, nastri, carta di giornale, fogli, vecchi elenchi telefonici, tutto può essere utile!

 

Biglietto di Natale riciclato

Piace a tutti ricevere un bel biglietto, fatto a mano, con auguri che arrivano dal cuore, magari con l’aggiunta di un disegno o di una foto. Di seguito, tutte le istruzioni per realizzarlo.

MATERIALI: una pagina di un vecchio libro o di un giornale, due pagine di un elenco telefonico o di un quotidiano, dello spago, ritagli di cartoncino rosso e verde, una fustella per bordi, forbici, un campanellino, colla vinilica, pennello, perline, paillette o strass, correttore bianco

Prendere la pagina del libro, meglio se vecchia e un po’ ingiallita. Incollare a questa pagina altri due fogli degli elenchi del telefono. Per farlo al meglio, è possibile stendere la colla vinilica con un pennello. Lasciare asciugare bene e poi tagliare della misura voluta. Piegare a metà e decorare il fronte. Dal cartoncino verde ricavare un bordo fustellato o sagomato con le forbici. Incollare il bordo sul biglietto, posizionandolo sul lato sinistro. Scrivere sul cartoncino rosso tutte le lettere che compongono la scritta “Buon Natale” e ripassarle con il correttore. Tagliare un quadrato per ogni lettera e ricomporre la scritta incollandola sul fronte del biglietto. Aggiungere qualche dettaglio luccicante, incollando strass o perline e lasciare asciugare bene. Scrivere un messaggio, una poesia o un bel disegno all’interno del biglietto e chiuderlo con due giri di spago, un bel fiocco e un campanello.
Segnaposto di Natale
Per la tavola di Natale è possibile realizzare dei segnaposto a “costo zero”, partendo da elementi naturali come un piccolo tronco di legno. Si possono trovare al parco, chiedere a un giardiniere durante le potature, oppure ai nonni mentre accendono il camino.

MATERIALI: tronco di legno del diametro di 5-6 cm, cartoncino verde, correttore, nastro rosso, seghetto per legno, matita

Con l’aiuto di un adulto, tagliare con il seghetto il tronco in “fette” alte circa 3-4 cm. Ora bisogna praticare una fessura nella parte superiore di ogni cilindro: disegnare con la matita una riga al centro della parte superiore e con il seghetto creare una fessura profonda mezzo centimetro. Volendo, è possibile utilizzare una pallina di plastilina al posto della fessura. Dal cartoncino verde, ricavare tanti alberelli quanti sono i segnaposto. Tagliarli e decorarli con il correttore. Inserire il nome di un invitato su ogni alberello. Aggiungere un nastro rosso con un bel fiocco, per decorare il tronco dell’albero. Questi segnaposto si possono realizzare anche partendo da un tappo di sughero, da tagliare e utilizzare al posto del tronco.
Decorazioni per l’albero a sorpresa
Per l’albero di Natale si possono realizzare delle decorazioni partendo dalle confezioni di cartone dei cereali o della pasta, trasformandole in casette di pan di zenzero a sorpresa.

MATERIALI: confezioni per alimenti in cartone, forbici, pastelli, correttore, nastro rosso, nastro adesivo o colla, penna, righello, bucatrice

giovanigenitori-sagoma-casetta

Aprire la confezione di cartone per ottenerne un foglio piatto e riportare la sagoma della casetta con penna e righello. Disegnare con i pastelli colorati tutti i dettagli della casetta di pan di zenzero: la porta, le finestre, il tetto e i decori. Rifinire con l’aggiunta del bianco, come fosse la glassa di zucchero. Tagliare la sagoma creata e piegare le parti della casetta verso l’alto, fino a che sia montata. Si può renderla più solida attaccando all’interno qualche pezzetto di nastro adesivo. Fissare bene le pieghe e forare le due alette superiori. Inserire il nastro e fare un nodo, per fermare il tetto della casetta. Questa decorazione può diventare il contenitore di una sorpresa, un dolce, un cioccolatino o anche un campanello. Volendo si possono creare 24 casette, appenderle a un ramo di pino e aggiungere su ogni porta il numero del giorno corrispondente, ottenendo così un calendario dell’avvento molto originale.
La letterina
Per finire non poteva certo mancare la lettera per Babbo Natale! Il fronte è pronto per contenere tutti i desideri e i sogni, potete aggiungere anche un paio di disegni. Il retro è già impostato per essere piegato in tre parti, con tanto di indirizzo per il Polo Nord. La parte frontale va ripiegata a triangolo, lungo le linee tratteggiate, per ricreare la forma della busta e fermata con un pezzetto di nastro adesivo o uno sticker divertente.

[Valentina Scuteri]

Iscriviti alla newsletter

X