Apre ReMix, il primo centro di riuso dei materiali di scarto delle aziende

Apre ad Alessandria (TO) ReMix, il primo centro di riuso creativo dei materiali di scarto dell’industria e dell’artigianato della provincia. L’inaugurazione giovedì 1° ottobre alle ore 16,30 in via Nenni 72 presso la scuola “Caduti per la libertà”.

Si tratta di un’area polifunzionale, dove cittadini, scuole e associazioni possono dare seconda vita agli scarti di lavorazione di 10 aziende che operano nella provincia alessandrina.

Il progetto, finanziato da un bando della Fondazione SociAL, ha tra i partecipanti diverse realtà locali tra cui la cooperativa Semi di Senape, il Comitato Colibrì, il Cissaca, Costruire insieme e Amag Ambiente a cui è affidato il compito di raccogliere gli scarti delle aziende.

Che materiali si possono trovare? Di tutto e di più, stoffe, legni, ceramica, cialde del caffè usate e molto, molto altro. Tutti materiali capaci di scatenare la fantasia dei più creativi. Per poter utilizzare le risorse di ReMix basta sottoscrivere un abbonamento annuale: 20 euro per i singoli cittadini, 10 euro per le classi e 50 euro per le associazioni. Con la tessera si potrà accedere anche a laboratori, lezioni, corsi e mercatini. All’interno dello spazio anche l’emporio “Cerca/Trova” e un’area espositiva dedicata.

ReMix osserva i seguenti orari: lunedì: dalle 15.00 alle 18.00 apertura dell’emporio per asporto materiali, mercoledì: dalle 9.30 alle 11.30 laboratori scuole (su prenotazione), dalle 16.00 alle 18.00 attività con famiglie e utenza libera, venerdì: dalle 9.30 alle 11.30 laboratori scuole (su prenotazione) e dalle 10.00 alle 12.00 apertura emporio per asporto materiali.

Al numero 328-6255235 tutte le informazioni.

Iscriviti alla newsletter

X