Assegno universale per chi ha figli a carico: arriverà davvero?

Ottime notizie per i genitori: la commissione Finanze del Senato intende discutere e votare, entro il mese di marzo 2017, il decreto legge Lepri, un provvedimento che prevede la concessione di un assegno mensile per chiunque abbia figli a carico, compresi i lavoratori autonomi e i disoccupati.

L’importo dell’assegno prevede un sostegno più cospicuo fino ai 3 anni di vita del bambino (200 euro al mese), che decresce tra i 3 e i 18 anni (150 euro) e viene comunque mantenuto fino ai 26 anni (100 euro), abolendo e uniformando tutti gli assegni per il nucleo familiare e legando definitivamente la concessione all’Isee.

Resta tuttavia il nodo delle coperture finanziarie: l’erogazione dell’assegno richiederebbe una uscita di 2 miliardi (4 a regime) in più, oltre ai 19 che oggi si spendono per gli assegni familiari, tuttavia aiuterebbe fasce di popolazione, come i disoccupati, gli inoccupati e i lavoratori precari delle partite Iva, che non hanno mai goduto di questo beneficio.

Iscriviti alla newsletter

X