Il premio “Piazze d’Italia” alla VA della scuola elementare Duca d’Aosta di Torino

Sono le bambine e i bambini della VA della scuola elementare Duca d’Aosta di Torino ad aver vinto il premio “Piazze d’Italia” nell’ambito del progetto nazionale “La scuola adotta un monumento” della Fondazione Napoli Novantanove. Guidati dalle insegnanti Francesca Titti, Melania Migliarese e Maria Vaira, hanno scelto lo spazio che conoscono meglio, piazza “Campanella”, luogo che quotidianamente frequentano con le famiglie e gli amici, per realizzare un video.

I bambini, i nuovi “architetti” della città!
Il riconoscimento sarà consegnato da Mariagrazia Pellerino, Assessora alle Politiche educative della Città, che interverrà ad illustrare i risultati che il progetto “La scuola adotta un monumento” ha prodotto a Torino in questi anni. Sono molti infatti i benefici che questo concorso ha portato, “dall’apertura del mausoleo della Bèla Rosin al recupero dei Bagni pubblici di Borgo San Paolo come Centro interculturale e al restauro della Chiesa del Santissimo Salvatore a San Salvario attraverso percorsi di progettazione partecipata con bambine, bambini e architetti tutor” ha sottolineato Pellerino, inoltre “il progetto è di grande valore e consente di coniugare l’educazione al patrimonio culturale con l’educazione alla cittadinanza attiva. Da anni le domeniche di maggio trasformano Torino in una Città Porte Aperte, una manifestazione in cui bambine e bambini delle scuole diventano ciceroni e guidano gli adulti alla scoperta dei luoghi e dei monumenti più suggestivi”.

A Roma per la premiazione
Il premio per il progetto, un video di 3 minuti dal titolo “Piazza, bella piazza“, verrà consegnato alla presenza del Presidente Emerito Giorgio Napolitano, in Campidoglio a Roma.
Il concorso, attivo dal 1993, coinvolge scuole lungo tutto lo stivale. E’ in partenza il bando per il concorso 2015/2016.

Iscriviti alla newsletter

X