#nonsolomiofiglio, i genitori famosi per i bambini maltrattati

L’Associazione CAF Onlus, che si occupa di bambini vittime di abusi e maltrattamenti, ha coinvolto vip e personaggi famosi per una campagna per porre l’attenzione sui bambini sottoposti a violenze. Tanti i genitori famosi che hanno scelto di sposare l’iniziativa, Alessia Marcuzzi, Davide Oldani, Nicoletta Romanoff e Camila Raznovich.

Non deve essere mio figlio per meritare la vosta attenzione
Questo il claim della campagna, che vede genitori famosi fotografati per una volta con bambini che non sono i loro, per alzare la voce sul fatto che tutti i bambini del mondo meritino attenzione, non solo quelli più fortunati. Il progetto #nonsolomiofiglio è stato pensato per portare l’attenzione su un tema gravissimo e troppo diffuso, il maltrattamento infantile. Si è così pensato di utilizzare gli account social di questi personaggi per fare da cassa di risonanza.

Prevenire, accogliere, sostenere e formare
Quattro sono i punti su cui l’Associazione CAF Onlus lavora, prima di tutto sulla prevenzione primaria e secondaria dell’abuso e del maltrattamento infantile, con interventi specifici su mamme e bambini nella fascia 0-2 anni. Accoglienza di minori vittime di abuso e maltrattamento in strutture residenziali e diurne nella fascia d’età 3-18 anni. Sostegno psico-educativo per le famiglie d’origine dei bambini seguiti ed infine sensibilizzazione, selezione, formazione e affiancamento di chi intende intraprendere un percorso di affido.

Iscriviti alla newsletter

X