Fai il pieno di vitamina D

La vitamina D ha un ruolo importante nella crescita e nello sviluppo delle difese immunitarie

Nel periodo della quarantena, il tempo trascorso all’aperto si è ridotto drasticamente. Il rischio di passare troppo tempo chiusi in casa, oggi come in qualsiasi altro periodo della vita, è l’indebolimento del sistema immunitario a causa della mancanza di sole. L’assenza di luce naturale è qualcosa che fa male tanto ai bambini quanto agli adulti.

E’ controverso invece che la vitamina D riduca le probabilità di ammalarsi o possa avere un ruolo terapeutico nella gestione della pandemia da coronavirus. Lo ha affermato un comunicato dell’Università di Torino in questi giorni, ma c’è dibattito.

Certo invece è che la carenza di vitamina D crea problemi alla crescita delle ossa, con effetti che vanno dal rachitismo per i bambini alle deformazioni ossee per gli adulti. Ne risentono anche i denti, che si fanno più deboli e vulnerabili alle carie.

La giusta scorta di vitamina D

Per avere la giusta scorta di vitamina bisogna innanzitutto esporsi alla luce solare per quanto possibile, anche su balconi e terrazzi.

L’alimentazione gioca un ruolo importante: privilegiare alcuni cibi che ne sono ricchi è un aiuto.

Infine, sotto controllo medico, si possono assumere specifici preparati farmaceutici e integratori, per aumentare l’assunzione in momenti delicati, come la crescita, la gravidanza e l’allattamento.

Il fabbisogno giornaliero

Il quantitativo di vitamina D da assumere varia a seconda dell’età. Per i bambini nati a termine, la Federazione italiana medici pediatrici (FIMP) raccomanda 400 unità al giorno. Le dosi possono variare e arrivare fino a 1.000 unità al giorno in presenza di fattori di rischio o deficit.

Gli alimenti più ricchi

Per apportare i giusti quantitativi bisogna esporsi alla luce naturale il più possibile e consumare pesce, latticini, tuorlo d’uovo, avena e alcuni vegetali come il crescione, la cicoria o il basilico. Assumere un’adeguata quantità di “grassi buoni” migliora l’assorbimento.

Assumere vitamina D

Tabella alimenti vitamina D

Leggi anche:

Carenza di vitamina D: i segnali

Iscriviti alla newsletter

X