Dieci minuti per me! Il “me-time” al tempo dei figli

Per un buon relax non serve avere chissà quanto tempo a disposizione, basta saperlo sfruttare. Ecco tutto quello che si può fare in una manciata di minuti

Gli anglosassoni lo chiamano me-time, il tempo dedicato a se stesse. Non serve avere ore e ore a disposizione, anche se sarebbe bello. Bastano pochi minuti, da ritagliare nell’arco della giornata per regalarsi momenti di pura coccola e relax. Anche se sognate una spiaggia tropicale deserta, ecco le nostre idee per un break super-rilassante a misura di genitore.

La playlist tutta energia

In dieci minuti puoi ascoltare tre canzoni. Perché non organizzare delle playlist, su Spotify, Youtube o direttamente dal telefono, con i tuo brani preferiti? Puoi creare quella del buongiorno, per un risveglio carico di sprint o quella per la sera, per rilassarti prima di andare a dormire.

Un pasto goloso

Mangiare bene, o quanto meno rilassati, quando in casa c’è un bambino piccolo è fantascienza? Proviamo a ritagliarci almeno qualche minuto per mangiare seduti e con calma. Non importa che sia la colazione, il pranzo o la cena. Un pasto almeno va fatto in tranquillità. Va benissimo anche la merenda, magari con una golosa tisana e quei biscotti che ci fanno impazzire.

Superidratate

Dieci minuti sono perfetti per una maschera viso, se poi scegliamo quella idratante non c’è nemmeno bisogno di sciacquare, basta una veloce passata con la velina. Per massimizzare il tempo di posa ci sono le maschere in tessuto pronte da applicare. In alternativa, se il problema sono le occhiaie causate dalle notti insonni, ci sono quei meravigliosi patch da mettere sotto gli occhi. La profumeria è chiusa? Una fettina di patata, di cetriolo o anche solo una bustina di the, sono degli ottimi sostituti last minute. Se il problema invece sono le mani, arrossate dai continui lavaggi, facciamo un mini scrub e poi via all’idratazione.

relax figli maschera

Chiamo un’amica

Con i bambini piccoli spesso si finisce a stare chiusi in casa troppo a lungo, mentre la vita sociale scorre frizzante lontano da noi. Prendiamo il telefono, chiamiamo un’amica, facciamo quattro chiacchere, sfoghiamoci e per un po’ non parliamo di pannolini-cremine-poppate. Informiamoci sugli ultimi gossip e per qualche minuto stacchiamo la spina dalla nostra routine materna.

Un pediluvio

Certo, non sarà un bagno caldo ma la sensazione di relax è simile. Il pediluvio è rilassante, fa bene al corpo e allo spirito. Ne possiamo preparare di ottimi anche in casa, basta riempire una bacinella con dell’acqua calda, versare abbondanti cucchiate di sale grosso e un paio di gocce di olio essenziale. Se abbiamo bisogno di distenderci, scegliamo l’olio di lavanda, se quello che ci serve è un po’ di sprint sono perfetti gli agrumi. Sediamoci, immergiamo i piedi e godiamoci minuti interi di coccole profumate.

relax figli pediluvio

Libri, giornali ed e-book

Che sia un capitolo di un libro o un articolo di giornale non importa, sfruttiamo un pochino di tempo per leggere qualcosa di interessante e davvero, davvero piacevole. Nel frattempo possiamo stare comodamente sdraiate o anche solo accoccolate su una poltrona, con una grande coperta e una tazza di the vicino. L’effetto relax è immediato.

Lo sport da relax

Dieci minuti bastano per una mini sessione di work out. Qualche addominale, dei piegamenti, degli squat o se preferisci i tuoi asana preferiti se pratichi yoga. Tutto quello che ti aiuta a star bene è perfetto. Puoi anche metterti a ballare. L’importante è muoversi, stimolare le endorfine e scacciare via lo stress.

relax figli yoga

Caro diario

Al computer, sull’agenda, su un block notes o anche solo su semplici post-it da lasciare in giro per casa. Scegli tu dove scrivere, ma prova a dedicare qualche minuto a mettere nero su bianco eventi, sensazioni e stati d’animo. Nel giro di poco tempo diventerà una bella e sana abitudine di cui non potrai più farne a meno! Hai ancora qualche dubbio? Qui ti spieghiamo tutti i benefici del journaling, l’arte contemporanea di tenere un diario.

relax figli journaling

Meditare, meditare

Puoi sfruttare dieci minuti per una piccola meditazione. Accendi una candela, siediti con la schiena dritta, guarda la fiamma e regolarizza la respirazione. La meditazione calma i pensieri ed è fondamentale nei periodi in cui ci si sente particolarmente stanchi e stressati. Se non l’hai mai fatta, guarda qualche video su Youtube. I primi tempi potresti sentirti un po’ impacciata, ma dopo un po’ di tentativi ti verrà naturalissimo.

Non fare nulla

E se si è così stanche da non voler fare nulla? Basta non fare nulla! Sdraiate sul letto o sul divano, con la casa finalmente in silenzio, godiamoci la calma, chiudiamo gli occhi e se capita, lasciamoci andare a un micropisolino. La pennichella oggi si chiama power nap e fa molto, molto bene. Lo diceva anche la nonna. Prova!

relax figli pisolino power nap

Iscriviti alla newsletter

X