Un bambino su 10 soffre di allergia, asma e malattie croniche

Un bambino su dieci soffre di asma, allergia, diabete o altre malattie croniche. E’ quanto emerge dal congresso FIMP dei pediatri riunito a Roma

Asma, allergia, dermatite atopica, diabete e patologie respiratorie colpiscono sempre di più i bambini, a punto che le malattie croniche sono diventate il maggior rischio per la salute dell’infanzia. Oggi in Italia le malattie croniche arrivano a colpire un bambino su dieci. Ad affermarlo sono i pediatri della Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP) riuniti nel congresso nazionale che si è tenuto a Roma.

“Il fenomeno è in crescita e interessa il 10% dei bambini – commenta Antonio D’Avino, vicepresidente FIMP -. In particolare sono in aumento le allergie e i problemi respiratori. Di questi giovanissimi pazienti, otto su dieci risultano però in buona salute grazie al ricorso a cure efficaci”.

Prevenzione e consapevolezza

Come si combattono le malattie croniche? Prima di tutto con la prevenzione. E’ importante fare educazione sanitaria sui corretti stili di vita. E’ preoccupante sapere, per esempio, che c’è una scarsa consapevolezza dei giovani (ma anche dei genitori) sul ruolo dell’alimentazione per la salvaguardia della salute. Dei nostri figli, uno su cinque non mangia mai frutta e verdura, per esempio. E sotto i 10 anni, uno su cinque è in sovrappeso e il uno su dieci addirittura obeso. Sovrappeso e obesità aumentano il rischio di malattie croniche in età adulta.

C’è anche il problema fumo

Resta anche molto bassa l’età in cui si comincia a fumare, nonostante le restrizioni legali, sommando il consumo di tabacco da parte dei giovanissimi al problema del fumo passivo. Tra i 14 e i 17 anni, risulta che più di un ragazzo su dieci fumi abitualmente, mentre quasi la metà dei ragazzi e delle ragazze della stessa età ha provato a fumare almeno una volta.

Iscriviti alla newsletter

X