Salviamo le api

Da tempo si parla di “moria delle api”. Convinti che sia importante saperne di più, abbiamo approfondito l’argomento con Diego Pagani, Presidente di Conapi, il Consorzio Nazionale Apicoltori, nonché maggior produttore italiano di miele biologico.
Cosa sta succedendo alle api?
“Si parla di moria delle api quando un’intera colonia si spopola all’improvviso. All’inizio del 2000 si sono verificati i primi casi negli Stati Uniti, con seguente rapida diffusione in Europa, dove le perdite hanno raggiunto anche il 50% della popolazione di api. Le api adulte scompaiono, ma nelle arnie si trovano ancora molte covate in buone condizioni, il miele è abbondante e la regina continua a deporre uova. Questo significa che le api, prima di scomparire, erano sane. La causa più probabile è l’avvelenamento da sostanze chimiche usate in agricoltura, che le uccidono o ne abbassa no le difese, rendendole vulnerabili alle malattie”.

La buona salute delle api è fondamentale per la vita: come spiegare la loro importanza ai bambini?
“L’ape, insetto piccolissimo, aiuta a mantenere in equilibrio l’ambiente: sono tantissime le coltivazioni che non esisterebbero senza l’impollinazione. Le api aiutano anche a mantenere la biodiversità, ovvero la varietà delle specie vegetali presenti in un territorio: è grazie a loro che esistono tante diverse produzioni agricole, ognuna con il suo sapore tipico e la sua tradizione culinaria, ma anche con valori nutritivi preziosi per il nostro benessere. L’Italia ha un patrimonio ricchissimo da proteggere, insieme alle api”.

Quali sono i comportamenti corretti, puliti e giusti che si possono adottare in famiglia?
“Il primo consiglio fondamentale è, senza alcun dubbio, fare molta attenzione a ciò che si mangia e alla sua provenienza. Leggere le etichette, cercare di avere informazioni corrette e dettagliate sui prodotti che acquistiamo. Mangiare cibi sani, biologici, di stagione, prodotti vicino a dove vengono venduti: ecco alcuni semplici principi da seguire per aiutare le api e, soprattutto, noi stessi”.

Le api sono efficienti e organizzate: possiamo imparare da loro a rapportarci con l’ambiente?
“Le api sono una società complessa ma legata a un principio semplicissimo: la sopravvivenza della specie. Hanno compreso che gli individui e la famiglia si salvano solo se si salva l’ambiente. Potremmo imparare da loro e considerare il pianeta come una parte essenziale di noi, in grado di garantire la vita alle generazioni che verranno. Conapi si impegna per diffondere una corretta conoscenza delle api e dei loro prodotti attraverso progetti educativi rivolti alle scuole e al pubblico.
Nel 2014 nella sede di Conapi, a Monterenzio (BO), abbiamo inaugurato il Parco delle Api e del Miele, dove è possibile osservare e imparare tanti loro segreti. Per informare e suggerire comportamenti amichevoli verso le api abbiamo lanciato la campagna “BeeActive!”, che si può seguire anche dal nostro sito www.conapi.it”.

[Marta Vitale Brovarone]

 

 

Iscriviti alla newsletter

X