Esapolis: il fascino del museo degli insetti vivi più grande d’Europa

Un vero museo degli insetti viventi, che raccoglie bruchi e api, formiche, ragni e farfalle. Un brulicare di animaletti tutti da conoscere e, qualche volta, persino toccare con mano.

Esapolis e La Casa delle Farfalle e il Bosco delle Fate si trovano in due sedi distinte, a Padova e Montegrotto Terme (a circa quindici minuti di macchina). Insieme formano un autentico museo delle meraviglie, che porta grandi e piccini in un viaggio nello straordinario micromondo degli insetti viventi.

In visita al museo degli insetti 

Sopportate la vista di milioni di zampette? Zampette piccole e secche, grandi e pelose, tornite e addobbate di corazze colorate?

E’ quello che vi aspetta a Esapolis. Una “full immersion” nel mondo degli insetti, dedicata a chi li ama, ma anche – e soprattutto – a chi li teme, ragni compresi.

Il visitatore di Esapolis non è solo un osservatore. Sotto la guida degli entomologi bambini e adulti diventano gli attori protagonisti della giornata e possono interagire, piùo meno direttamente, con gli insettini.

museo degli insetti

Esapolis, l’abc degli insetti

Esapolis è un museo ospitato in un maestoso edificio novecentesco. Non aspettatevi la classica esposizione imbalsamata e pomposa, anzi! E’ un museo ricco di vita e di laboratori interattivi, che sotto la guida dell’etologo permettono di ritrovarsi a tu per tu con gli insetti. I laboratori sono organizzati anche nel weekend e sono pensati appositamente per i bambini, anche piccini.

Il museo degli insetti è nato grazie al restauro di un edificio dei primi del ‘900 che ospita tuttora la più importante stazione bacologica nazionale: oltre cento razze di bachi da seta con collezioni storiche di strumenti, attrezzi e libri. 

Al centro dell’attenzione ci sono ovviamente i bachi da seta, ma si possono osservare le api nel loro fervente lavoro (in assoluta sicurezza) e una sezione da brivido dedicata ai ragni, agli scorpioni e ad altri parenti meno conosciuti ma ugualmente affascinanti.

La visita è consigliata a partire dai tre anni e richiede come minimo due ore di tempo. Nel corso dell’anno, oltre al percorso espositivo, il museo organizza mostre temporanee e iniziative a tema.

Da segnalare il recentemente rinnovato Cinema 4D dove sono proposti spettacoli coinvolgenti che permettono di osservare gli insetti ancora più da vicino.

La Casa delle Farfalle e il Bosco delle Fate

A dieci chilometri di distanza da Esapolis c’è un altro luogo “zampettoso” da visitare assolutamente: la Casa delle Farfalle, un percorso adatto ai grandi e ai piccoli, con nuovi laboratori interattivi dedicati alle amiche svolazzanti.

Qui l’animazione è incentrata sul gioco, sul magico mondo delle fate, degli orchi e dei folletti, sullo stupore e sulla bellezza, senza però dimenticare l’aspetto naturalistico. 

Anche la visita alla Casa delle Farfalle richiede due ore di tempo: il percorso completo, tra spostamenti e pause pranzo, può occupare l’intera giornata.

All’interno della Casa delle Farfalle si trovano tavoli per il picnic. Nei dintorni (anche di Esapolis) ci sono diversi ristoranti e pizzerie. 

Tutti i percorsi sono fruibili da persone con disabilità motoria grazie a rampe e ascensori.

Sul sito di Esapolis (museo degli insetti) e della Casa delle Farfalle si trovano informazioni aggiornate sulle aperture, sulle mostre in corso e sulle attività previste per le famiglie. 

museo degli insetti

Indirizzo

Via dei Colli 28 - Padova (PD)

Iscriviti alla newsletter

X