Harry Potter Exhibition: i luoghi dove festeggiare 20 anni di magia

Harry Potter Exhibition: dove vedere dal vivo il maghetto più amato del mondo? 

Sono passati vent’anni da quel maggio del 1998, quando nelle librerie italiane uscì un libro destinato a cambiare l’immaginario di molti. “Harry Potter e la pietra filosofale”, primo dei sette bestseller di J. K. Rowling, apre la porta a un mondo fatto di magia che incanta milioni di bambini, ragazzi e anche adulti in tutto il mondo.

Siamo oggi alla seconda generazione di Potterhead, gli appassionati della saga. Infatti, proprio come Harry, Ron ed Hermione nell’ultimo capitolo ambientato 19 anni dopo, molti ragazzi che hanno seguito la saga dall’inizio oggi sono genitori. E hanno trasmesso la loro passione ai figli.

Ultimi aggiornamenti su Pottermore 

Negli anni l’universo di Harry Potter si è ampliato, a partire dal sito interattivo Pottermore, gestito direttamente da Joanne Rowling, fino ai “pseudobiblia” usciti dalle pagine della saga per entrare nella realtà attraverso la pubblicazione (per beneficenza) dei libricini “Animali fantastici: dove trovarli”, “Il Quidditch attraverso i secoli” e “Le fiabe di Beda il Bardo”.

Di recente i fan che chiedevano un sequel alla saga e sono stati accontentati. C’è nientemente che una opera teatrale, “The Cursed Child”, attualmente in scena solo a Londra e New York. E la conoscenza del mondo magico si sta ampliando con il film di “Animali fantastici e dove trovarli”, il cui secondo capitolo (di cinque) è atteso per novembre 2018.

Intanto il merchandising prospera: tra tazze, agende, segnalibri, magliette, sciarpe delle case di Hogwarts, sembra proprio che Harry Potter sia di moda oggi come vent’anni fa.

E se nel Regno Unito i festeggiamenti per l’anniversario della saga sono già cominciati lo scorso anno, con pubblicazioni speciali ed eventi a tema, in Italia invece è proprio il 2018 l’anno in cui soffiare le venti candeline in onore di Harry Potter.

E allora armiamoci di bacchetta magica e andiamo a vedere quali sono le principali iniziative per incontrarlo dal vivo.

Harry Potter Exhibition #1 – In mostra a Milano

Dal 12 maggio al 9 settembre 2018 la magia approda a Milano, con la mostra “Harry Potter: the exhibition” alla Fabbrica del Vapore. Si tratta della diciottesima tappa di una mostra in cui i fan possono passeggiare tra gli scenari ispirati ai set dei film, sentirsi studenti di Hogwarts, ammirare gli oggetti di scena e le creature magiche.

Una vera e propria immersione nel mondo di Harry Potter, dalla sala comune al dormitorio di Grifondoro, dalle aule di Pozioni ed Erbologia alla Foresta Proibita. Si possono fare alcune esperienze interattive, come la visita alla capanna di Hagrid o l’area del Quiddich in cui lanciare una Pluffa.

E a fine visita non può mancare un giro allo store per tornare a casa con una bacchetta nuova o la sciarpa della propria casa preferita. Naturalmente dopo aver bevuto una Butterbeer!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Harry Potter Exhibition #2 – Always Convention a Roma

L’occasione da non perdere per chi non vede l’ora di incontrare gli attori che hanno portato sullo schermo i personaggi della saga è la “Always Convention” che si tiene a Roma il 19 e 20 maggio 2018. Tra gli ospiti principali, gli attori che hanno interpretato Fred e Ginny Weasley.

All’interno della Great Hall ci si può intrattenere tra stand, giochi tematici e aree foto, aspettando l’apparizione degli attori sul palco. Pagando un biglietto supplementare per il pass speciale (student, wizard, minister o grandmaster) i fan possono entrare nell’area più esclusiva, la Always Hall, e partecipare alle sessioni Domanda&Risposta, Photo Op, Autografi e Party.

Per accedere alla Great Hall non ci sono limiti di età, sono previste attività per i bambini e ci sono riduzioni per le famiglie. Per entrare nella Always Hall, invece, è necessario aver compiuto 11 anni e, fino ai 14 anni, essere accompagnati da un adulto.

GG venti anni di harry potter5

Harry Potter Exhibition #3 – Il quidditch babbano

Non tutti sanno che anche i babbani, cioè i non maghi, possono giocare a quidditch, lo sport che nei libri e nei film viene praticato a cavallo di scope volanti e che nella realtà è stato codificato nel 2005 adattando elementi di altri sport come il rugby, il calcio e il dodgeball.

Il movimento italiano del quidditch nasce nel dicembre 2011 e a oggi conta una ventina di squadre ufficiali in tutta Italia, iscritte all’Associazione Italiana Quidditch.

A partire dai 16 anni per i tornei ufficiali (14 per quelli regionali) i giocatori – maschi e femmine insieme – si sfidano tenendo in mano una scopa fino al momento in cui una delle due squadre cattura il boccino d’oro.

Diversamente dai libri, dove si svolge ogni quattro anni, nel mondo dei babbani la Coppa del Mondo di Quidditch, IQA World Cup, viene disputata ogni due anni. Dopo Gran Bretagna, Canada e Germania, quest’anno tocca all’Italia ospitare le 34 squadre che si disputeranno la coppa.

Dal 27 giugno al 2 luglio Firenze si prepara a essere proiettata in un mondo fantastico, accogliendo negli impianti sportivi il più grande torneo nella storia di questo sport.

Oltre alle partite ufficiali, i tifosi e i fan di tutte le età potranno assistere alle amichevoli, alle dimostrazioni di gioco e a tutta una serie di eventi collaterali per conoscere questo sport.

Harry Potter Exhibition #4 – Nei videogiochi

In quest’anno di festeggiamenti per il ventennale della saga di Harry Potter, c’è un’altra sorpresa per i fan più sfegatati: non uno, ma ben due nuovi videogame a tema.
“Harry Potter: Hogwarts Myster” permette di creare un personaggio e vivere nella scuola di magia di Hogwarts, partecipando attivamente alle lezioni e prendendo decisioni che influenzeranno l’avventura.

“Harry Potter: Wizards Unite” è un gioco in realtà aumentata per dispositivi mobili ispirato al celebre Pokémon Go, che permette di entrare nel magico mondo di Hogwarts camminando nelle strade della vita reale e interagendo con l’ambiente circostante.

Harry Potter dove vederlo #5 – L’Antica Accademia delle Arti Magiche Ambrolumio

Sapevate che in Italia c’è una scuola di magia? L’Associazione culturale no-profit Avventure Magiche, nata nel 2004 in provincia di Torino, organizza ogni anno, in estate, una settimana di immersione totale nel mondo magico per giovani appassionati dai 15 ai 32 anni a Muzzano, in provincia di Biella.

I partecipanti vestono i panni degli studenti, smistati nelle congreghe della scuola, frequentano le lezioni e vivono avventure magiche, scritte e dirette da un regista e sceneggiatore insieme a un team di narratori.

Ricevere la lettera di ammissione, imparare a lanciare incantesimi, difendersi dalle arti oscure, partecipare al Gran Ballo è il sogno di tanti ragazzi e ragazze. Il sogno può diventare realtà: quest’anno la Wizard Academy è alla XIII edizione e si svolge dal 5 al 12 agosto. Maggiori informazioni su wizardacademy.it.

GG venti anni di harry potter10

 

Iscriviti alla newsletter

X