Volare oh oh: costruire un aeroplano in cartone

da | 17 Giu, 2022 | Lifestyle, Viaggi

“Inventare un aereo è nulla. Costruirne uno è qualcosa. Volare è tutto.” (Otto Lilienthal)

La creatività di questo mese è ispirata dall’irresistibile voglia di partire e viaggiare e dall’amore per la natura. Che altro poteva essere se non un aeroplano in cartone riciclato?

Occorrente

  • un rotolo di carta igienica,
  • bastoncini
  • foglie e fiori
  • Il coperchio di una scatola di cartone 
  • una colla resistente o colla a caldo
  • un fermacampioni
  • forbici o cutter 
  • pennarelli per decorare il nostro aereo.

Procedimento

Si disegnano sulla scatola di cartone le ali, la coda, e un piccolo cerchietto nel cui centro si pratica un forellino.

Tagliare le sagome con un cutter e disegnare le righe con un pennarello bianco.

Sulla parte alta della coda incidere un piccolo taglio della larghezza di 2 millimetri.

Ritagliare una foglia a forma di cerchio del diametro del rotolo di carta igienica e praticare un piccolo foro nel centro.

Appoggiarvi sopra il cerchietto di cartone e altre due foglie, che saranno le eliche.

Dopo aver fatto passare il fermacampioni nel centro, incollare la foglia aduna delle due estremità del rotolo di carta igienica.

Dall’altra parte inserire la coda, facendo scorrere il rotolo all’interno del taglio che fatto in precedenza, con un gioco di incastri.

Quindi incollare due bastoncini di legno di circa 4 cm all’ala inferiore, che poi si attacca sotto la pancia dell’aereo.

Mettere un po’ di colla nella parte superiore dei bastoncini, e incollarvi l’ala superiore.

È ora di fare le decorazioni delle ali. Noi abbiamo scelto delle margherite.

Fate il vostro aereo, fotografatelo e taggateci @giovanigenitori e @littlelion_mom, vi ricondivideremo!

Di Linda Golinelli

linda golinelli

 

Lettura consigliata

Maya e i quattro: il vulcano di La Palma

Di Marta Milone, illustrazioni di Linda Golinelli

Quattro amici partono per un viaggio avventuroso attraverso le isole Canarie con la missione di fermare l’eruzione del vulcano di La Palma che mette in pericolo gli abitanti del luogo. Li aiuta nell’impresa la simpaticissima cagnolina parlante Maya, dotata di superpoteri e specializzata nel racconto di barzellette. Un libro coinvolgente, illustrato magnificamente dalla nostra superbrava collaboratrice Linda, il cui ricavato sarà interamente devoluto agli abitanti dei luoghi più colpiti dalla devastante eruzione del vulcano avvenuta nel settembre del 2021.

vulcano

 

Articolo realizzato in collaborazione con 

Pubblicità
Pubblicità

I più letti

I più letti

Non chiamateli capricci!

Come affrontare queste espressioni di emozioni forti, che ancora chiamiamo “capricci”? Lo spiega Silvia Iaccarino, formatrice e psicomotricista