A Zante in Grecia con i bimbi

Forse la conoscerete come Zakynthos, o forse come Zacinto, nei ricordi di scuola con la famosa ode scritta per lei da Ugo Foscolo: “né più mai toccherò le sacre sponde”… Posizionata nel Mar Ionio, non piccolissima ma nemmeno troppo grande, l’isola si trova proprio di fronte alla Calabria.

Il suo tratto caratteristico? Spiagge sabbiose inserite tra tratti di costa rocciosa, un mare che fa invidia ai tropici e una diffusa, straordinaria bellezza.

Zante piace al turismo familiare perché è un’isola sicura e tranquilla, con relativamente poca movida e un mare ovunque trasparente, tiepido e poco mosso.

Per raggiungerla conviene prenotare un volo (c’è l’aeroporto) o in alternativa partire da Brindisi con la nave, prenotando una cuccetta, che aiuta i bambini ad arrivare riposati.

Sull’isola le sistemazioni sono varie, dai resort all-inclusive alle case in affitto. È importante scegliere bene la zona dove pernottare e mettere in conto che gli spostamenti non sono facili: l’isola è grande, è necessario affittare una macchina, i guidatori greci sono famosi per la loro esuberante imprudenza e le strade sono strette.

Le spiagge di Zante

La costa è divisa fra scogliere a picco sul mare e spiagge adattissime ai bambini, tutte da visitare, una più bella dell’altra.

L’imperdibile, la più bella in assoluto, è la Spiaggia del Relitto, raggiungibile solo via mare, incorniciata da grandi alture di roccia bianca.

Alikanas, a forma di conchiglia, tranquilla e serena, ha bar e ristoranti per pranzare direttamente sul mare.

Banana Beach, lunghissima, con sabbia bianca, ben attrezzata, si raggiunge comodamente in macchina.

St. Nicholas Beach ha sabbia fine e mare quasi caraibico.

Tzilivi, Laganas e Argassi sono spiagge più turistiche, che presentano diverse occasioni di svago anche per i giovanissimi.

La vita serale

Come in tutta la Grecia, il cibo è buonissimo e i prezzi decisamente abbordabili. Le occasioni per cenare fuori sono molteplici e quasi ovunque si trova il pesce appena pescato.

Zante città merita una passeggiata, sia di giorno che di sera. Si affaccia su una delle baie più belle dell’isola, ha un centro storico gradevole e relativamente recente, perché ricostruito dopo il terribile terremoto del 1953. Tante le vie dedicate allo shopping e al divertimento.

Le tartarughe

Zante è l’isola delle tartarughe. da visitare con i piccoli il Centro Esibizioni del Parco nazionale Marino, fondato nel 1999 e dedicato alla tartaruga di mare Caretta Caretta.

Si trova a Dafni e conduce, con un percorso multimediale, alla scoperta della vita di questi animali e della nidificazione che avviene sulle spiagge. Dall’isola partono numerose crociere che in mezza giornata di mare aperto offrono la possibilità di avvistare le tartarughe dal vivo.

Per chi vuole divertirsi ci sono diversi aquapark con scivoli e piscine, un paio di minigolf e una credibilissima nave dei pirati che porta a fare il bagno nelle grotte.

[photo by Roberto Attanasio]

GG a zante grecia bimbi1

Iscriviti alla newsletter

X