Il purè perfetto si fa così, ed è facilissimo!

Il purè perfetto è il comfort food più amato da grandi e piccini, ma in fiocchi non vale! Volete sapere come si prepara una purea cremosa, densa e saporita? Ecco come si fa.

1. La scelta delle patate

Le patate migliori per il purè sono a pasta bianca, farinose, con la buccia più spessa e ricche di amido, come le Kennebec o le Majestic. Questo tipo di patate tende a sfaldarsi con facilità ed è perciò ideale per queste preparazioni.

2. La preparazione

Scegliere patate della stessa grandezza e cuocerle partendo da acqua fredda e a fuoco dolce: questo eviterà che la buccia si rompa in cottura e la patata assorba acqua. Sbucciare le patate e schiacciarle con uno schiacciapatate o un passaverdure quando sono ancora calde. In questo modo perdono vapore acqueo e non diventano collose.

Importante: non usare mai frullini elettrici! Condire le patate con sale e noce moscata.

Quindi versare a poco a poco del latte intero caldo e fiocchetti di burro; mantecare con una frusta a mano il purè in modo da farlo diventare liscio e soffice.

Servire nella maniera classica al cucchiaio o, per ottenere un effetto superchef, inserire il composto in una sac à poche con beccuccio a stella.

3. Le varianti golose

Per un purè dal gusto più deciso, aggiungere due cucchiai di rafano grattugiato.

Per un purè più ricco, aggiungere del parmigiano grattugiato o cubetti di prosciutto di Praga o cotto, passati prima in padella.

Iscriviti alla newsletter

X