La dinnete, che bontà!

da | 9 Mar, 2021 | Tutto food

A metà tra la pizza e la tarte flambée, la donnette è una specialità alsaziana gustosissima e facile da preparare

Si chiama dinnete, ma anche dinnede, dünnele, o deie: molti nomi per una prelibatezza unica. Viene dalla regione tedesca della Svevia, ed è una via di mezzo tra la pizza e la tarte flambée che si gusta in Alsazia. Farcitura di panna acida, patate, cipolle e speck su una gustosissima pasta lievitata: una vera delizia!

Ingredienti (per 3 dinnede)

  • 400 gr di farina di tipo 1 (W270)
  • 100 gr di farina di segale
  • 350 gr di acqua
  • 4 gr di lievito di birra fresco
  • 4 gr di malto in polvere o miele
  • 10 gr sale fine
  • 12 gr di olio evo
  • 300 ml di panna acida (crème fraîche)
  • 3 patate lessate, private della pelle, tagliate a cubetti e condite con olio e sale
  • 1 cipolla rossa tagliata sottile con la mandolina
  • 200 gr di emmental rapé
  • 150 gr di speck a cubetti o pancetta
  • Sale  e pepe q.b.
  • Semola rimacinata per stenderla

Preparazione

Setacciare la farina in una ciotola o in planetaria con gancio, sbriciolare il lievito al suo interno e unire il malto o il miele. Impastare aggiungendo inizialmente metà dell’acqua, poi aggiungere poca acqua per volta fino a ottenere un impasto ben incordato. Unire per ultimo il sale con poca acqua e terminare con l’olio.

Lasciare riposare l’impasto per 15 minuti sulla spianatoia coperto con un canovaccio.
Quindi procedere stendendo l’impasto, poi ripiegarlo in due e formare una palla. Lasciare lievitare circa un’ora in un contenitore coperto a una temperatura di 25 °C fino al raddoppio. Dividere l’impasto in tre panetti di uguale peso, circa 290 gr, dando loro una forma tonda e posizionarli in una teglia infarinata, ben distanziati e con la chiusura verso il basso. Coprire e far lievitare fino al raddoppio. 

Accendere il forno a 250°C e mettere su una teglia con carta forno lo speck o la pancetta a cubetti per 5-10 minuti, finché non risulta croccante. Mettere da parte.

Stendere un panetto per volta su abbondante semola rimacinata, aiutandosi con le mani e dando una forma allungata e ovale.

Condire la dinnete con panna acida, cipolla, patate a cubetti e una generosa manciata di emmental grattugiato. Infornare o direttamente su una pietra refrattaria o su una teglia ben calda e messa precedentemente nel forno.

Cuocere fino a doratura e servire guarnita con speck croccante e una macinata di pepe fresco.

ricetta Marzo

 

Le ricette di Ginger Nigella

Pubblicità
Pubblicità

I più letti

I più letti

In vacanza sui vulcani

I vulcani sono irrequiete montagne che affascinano grandi e piccini, mete ideali per una vacanza originale

Bambini aggressivi: che fare?

Come riconoscere e gestire un eccesso di aggressività? Gestire i bambini aggressivi mette tutti in difficoltà: i consigli delle psicologhe di Completamenti