Le castagnole, il dolce tipico di Carnevale

Le castagnole, dette anche favette o strufoli, sono un dolce tipico e sfiziosissimo del Carnevale. Vi proponiamo la versione semplice, ma ne esiste anche una con ripieno di crema pasticcera

Ingredienti

300 gr di ricotta

2 uova

120 gr di zucchero

Scorza grattugiata di 1/2 arancio e 1/2 limone

Succo di un arancio

1 bustina di lievito per dolci

300 gr di farina 00

50 di fecola di patate

1 litro di olio di semi per friggere 

Zucchero semolato q.b

Farina q.b.

Preparazione

Mettere in una ciotola la ricotta con lo zucchero e le uova e mescolare fino a ottenere una crema liscia. Aggiungere la scorza grattugiata degli agrumi e il succo, mescolare bene.

Setacciare sopra il composto la farina, il lievito e la fecola e girare con un cucchiaio di legno. Il composto deve essere sodo ma non asciutto.

Scaldare l’olio in una pentola non troppo grande e dai bordi alti e portare alla temperatura di 170 oC.

Infarinare leggermente una spianatoia e formare dei salsicciotti del diametro di 2 cm, tagliare a pezzetti di circa 2 cm (come degli gnocchi) e rotolare ogni pezzo sui palmi delle mani in modo da formare delle palline.

In alternativa, si può porzionare l’impasto con l’aiuto di due cucchiai.

Friggere pochi pezzi per volta, scolare su carta da cucina e, ancora caldi, rotolare nello zucchero semolato posto su un tagliere.

Le castagnole, ancora tiepide, si possono anche farcire con della golosa crema pasticcera con l’aiuto di una sac a poche.

Consigli per una cottura perfetta 

  • Controllare che l’olio mantenga la temperatura di  170 oC.
  • Friggere poche castagnole per volta , girandole ogni tanto
  • Passare le castagnole ancora calde nello zucchero

Se lo zucchero è troppo unto non aderisce bene alle castagnole, quindi aggiungerlo man mano sul tagliere.

dolci carnevale

Leggi anche –> È Carnevale! Come organizzare una festa a casa

Iscriviti alla newsletter

X