La focaccia, quella buona

Quando c’è tempo da dedicare alla cucina, è il momendo di una ricetta molto slow: la focaccia
Una ricetta lenta e facile, che fa “mettere le mani in pasta” anche ai bambini. Il risultato è delizioso, fragrante e profumato. La ricetta e i consigli sono di Giada Bosco della Scuola di cucina Il Melograno.

Ingrendienti ricetta focaccia

Per la pasta:
– 250 g di farina di grano tenero di tipo 1 o 2
– 60 g di farina di grano tenero di  tipo 0 
– 190 g acqua a temperatura ambiente
– 20 g olio extravergine di oliva
– 6 g lievito di birra
– 6 g sale
– 3 g di miele d’acacia
– rosmarino
 
Per l’emulsione:
– 5 cucchiai di olio evo
– 5 cucchiai di acqua
– 10 g di sale circa

ricetta focaccia ingredienti

La preparazione 

Miscelate acqua e miele, quindi aggiungete metà della farina fino a ottenere una pasta densa, ma ancora liquida. Infine aggiungete il lievito ben sbriciolato.
Lavorate la pasta aggiungendo la farina restante mescolata al sale, fino a ottenere un impasto compatto ma non duro. Incorporate l’olio. 
Coprite bene e lasciate riposare la pasta per 60 minuti circa sulla spianatoia ricoperta da un canovaccio umido in modo che la superficie non secchi.
Riprendete l’impasto e piegatelo un paio di volte l’impasto per dare forza alla lievitazione. Dategli una forma in proporzione alla teglia di cottura, senza cercare di stirare l’impasto.
Serviranno circa 550 g di impasto per una leccarda da forno casalinga. 
Oliate il centro della teglia di cottura e ponete l’impasto sulla teglia in corrispondenza dell’olio. Con un pennello, cospargete di olio la parte superiore dell’impasto.
Mettete a lievitare a temperature tra 25° e 30°, dopo 3 o 4 ore a seconda delle condizioni climatiche la pasta raddoppierà di volume. 
ricetta focaccia impasto

La cottura

Stendete la pasta nella teglia con le mani, cercando di non tirarla, ma di schiacciarla il più possibile fino a che occupi tutta la teglia. Lasciate riposare l’impasto steso per altri 30 minuti circa.
Versate un po’ di acqua tiepida sulla superficie e successivamente un po’ di olio extra vergine. Imprimete l’impasto con le dita, in modo uniforme sulla superficie, per formare i caratteristici buchi da focaccia. Spennellate con l’emulsione di acqua e olio.
Cospargete con poco rosmarino tritato o, se volete, con delle rondelle di pomodoro e olive.
Lasciate lievitare altri 60 minuti, cospargete con del sale grosso, leggermente pestato. Infornate con delicatezza, per non far collassare l’impasto, nel forno preriscaldato a 220 °C per 20 minuti circa.
A fine cottura, sfornate e disponete la focaccia su una griglia a intiepidire prima di servirla.
 
ricetta focaccia cottura

I consigli

Se non avete farina di tipo 1 o 2 usate tutta farina 0. Se avete solo farina 00 usate quella. 
Dovete solo fare attenzione alle quantità di acqua, perché ogni farina ha un suo grado di assorbimento dei liquidi. 
Meno lievito di birra si usa, più la lievitazione dell’impasto sarà lenta e più la focaccia sarà digeribile, perché avrete rispettato i tipi di maturazione dell’impasto.
 

Leggi altre ricette qui

Iscriviti alla newsletter

X