Il meraviglioso Parco di Pinocchio a Collodi

Il libro italiano più amato e conosciuto ispira un parco dove si rivivono (letteralmente) le avventure di Pinocchio.

Ci sono libri che rimangono impressi,
 ci sono libri che fanno sognare, ci sono libri che sembrano vivi. Le avventure
di Pinocchio è uno di questi. Sapete di poterlo vivere, letteralmente. Dove? Nel paese di Collodi, in provincia di Pistoia, dove è stato ricostruito un vero e originale Mondo di Pinocchio. Non esiste modo migliore per immergersi in questa bellissima storia, dedicata ai bambini ma anche ai più grandi.

A tu per tu con Pinocchio, dal 1956

Il Parco di Pinocchio è costruito come un percorso a sorpresa. Inizia con due opere che condensano il significato della storia di Pinocchio e prosegue con tappe che ripercorrono le sue Avventure, rievocandole con sculture, edifici e sistemazione del verde. Camminando, giocando, rilassandosi circondati dall’arte, dall’architettura e dal verde, si possono rivivere le emozioni e le vicende di uno dei libri italiani più amati e conosciuti, per riscoprire la curiosità di leggerlo, o rileggerlo.
Il Parco, di proprietà della Fondazione Nazionale Carlo Collodi, è stato aperto nel 1956 e nel tempo si è trasformato,. Oggi accoglie oltre 7 milioni di visitatori da tutto il mondo.

La ricostruzione, il museo e la biblioteca

Il Parco propone percorsi a mosaico e piccoli edifici ambientati nel verde che seguono gli episodi del libro Le avventure di Pinocchio. Nelle due aree espositive (la Sala del Grillo e il Museo di Pinocchio) sono ospitate mostre e collezioni di opere d’arte, costumi, cartelloni, oggettistica
 e scenografie che riguardano il bambino burattino.
Nella Biblioteca Virtuale di Pinocchio sono raccolti oltre cento anni di vita e di successo durante i quali le Avventure sono state pubblicate in milioni di volumi e tradotte in oltre cento lingue, in più di 350 versioni, con centinaia di illustratori diversi. Attraverso grandi touchscreen interattivi, il pubblico può esplorare una selezione di immagini digitalizzate da oltre cento edizioni di The Adventures of Pinocchio provenienti da tutto il mondo, pubblicate dal 1883 fino a oggi.

Non manca l’opportunità di fare pranzo nel parco grazie all’Osteria del Gambero Rosso, ristorante ufficiale di Pinocchio.

I laboratori

Il Parco di Pinocchio è anche esperienza e apprendimento. Per questo vengono proposti i laboratori Gioco e Imparo, gli spettacoli di burattini, i giochi artistici o di movimento e le giostre antiche, per coinvolgere il più possibile il pubblico più o meno giovane. Durante i laboratori, in base all’età dei partecipanti, vengono preparate attività di pittura, decorazione, costruzione di maschere o burattini con cartone.

Il Giardino Garzoni

Il Mondo di Pinocchio sconfina oltre la storia e include lo storico Giardino Garzoni, un vero monumento verde, nato dalla cultura dei giardini e dei fiori, dall’acqua, dal mito, dall’amore per la meraviglia che da secoli attrae principi, studiosi e appassionati.

Il Giardino è il risultato di un lavoro durato due secoli e iniziato nel Cinquecento, che ha trasformato un orto e un boschetto da caccia in un monumento dal grande gusto artistico unito alla sapienza nell’uso dell’acqua e nella scelta delle piante. Un’architettura del paesaggio che ha saputo sfruttare gli apparenti svantaggi del terreno ripido e li ha trasformati in elementi di meraviglia e unicità.

La Butterfly House

La vera perla dello Storico Giardino Garzoni è la Butterfly House, uno splendido edificio-serra in pietra e vetro autoportante che ospita farfalle tropicali ed equatoriali. Questi preziosi esemplari volano liberi in un lussureggiante giardino tropicale che riproduce perfettamente il loro ambiente originario. Una magica architettura di cristallo nella quale si possono ammirare le più grandi e colorate farfalle del mondo; conoscerne i delicati equilibri dei cicli naturali e osservare tutti gli stadi di sviluppo dall’uovo alla farfalla.
 Qui si impara a riconoscere le differenze tra farfalle diurne e farfalle notturne e a comprendere gli scopi difensivi e comunicativi dei colori e dei disegni sulle bellissime ali. Le farfalle, provenienti da allevamenti specializzati sotto forma di crisalide, si sviluppano all’interno di un’incubatrice; in seguito, grazie al livello di benessere in questo ambiente, si riproducono spontaneamente.

Eventi tutto l’anno

Il 2019 ha portato grandi novità:
 il Museo del Parco ha ospitato per la prima parte dell’anno Pinocchio all’Opera, un progetto nato per avvicinare i più piccoli al mondo dell’opera lirica. Numerosissime sono le mostre artistiche di alto valore didattico e culturale che animano tutto l’anno il fantastico mondo del burattino di legno, modello di tanti pittori e scultori, con stili e materiali diversi. Le esposizioni di arte, accompagnate dal ricchissimo calendario di eventi e laboratori, accolgono le famiglie rendendo ogni visita unica e irripetibile.

A due passi dal borgo e dal castello


Il Mondo di Pinocchio si trova nel paese di Collodi, a due passi dallo storico borgo di Collodi Castello. Fino a settembre, tutte le domeniche e i giorni festivi è in funzione una navetta gratuita che porta dal parco alla cittadina e permette agli ospiti di visitare il borgo. Il Parco e il Giardino distano pochi passi l’uno dall’altro ed è possibile visitarli insieme con un unico biglietto, che include anche le attività e i laboratori.

 

[codepeople-post-map id="90088"]

Iscriviti alla newsletter

X