Colazione a latte e libri con Nati per Leggere, Centrale del Latte di Torino e GG

Latte, biscotti e un buon libro sono gli ingredienti di una buona colazione che ci fa iniziare la giornata con sprint.

Da giugno 2018, latte e consigli di lettura sono uniti in un unico pack grazie a una bella iniziativa (no profit, si intende) che ha come protagonisti Nati per Leggere, Centrale del Latte di Torino e GG – Giovani Genitori.

Il primo incontro con i libri è un momento di fondamentale importanza per un bambino e il progetto nazionale Nati per Leggere ha come obiettivo la promozione della lettura ad alta voce per i bambini da 0 a 6 anni.

Cuore del programma è la lettura in famiglia: perché leggere storie ad alta voce, già dai primissimi mesi, ha effetti positivi sullo sviluppo cognitivo, linguistico ed emozionale dei bambini.

Ogni anno Nati per Leggere seleziona i migliori libri destinati alla fascia di età prescolare e proprio dai titoli premiati quest’anno parte questa iniziativa di cui siamo molto fieri.

A partire da giugno 2018, sulle confezioni di latte da un litro della Centrale, le famiglie piemontesi possono scoprire quali sono i libri premiati nel 2018, presentati con titolo, copertina, sinossi e motivazione del premio.

E ci auguriamo che siano tante tantissime le famiglie ispirate che li sfoglieranno insieme: buona lettura a tutti!

I libri premiati da Nati per Leggere su Centrale del Latte di Torino

Un orso sullo stomaco
di Noemi Vola
(Corraini Edizioni, 2017)

Non voglio traslocare
di Stephanie Blake
(Babalibri, 2017)

Il viaggio di piedino
di Elisa Mazzoli e Marianna Balducci
(Bacchilega Junior, 2018)

Storie della notte
di Kitty Crowther
(Topipittori, 2017)

Il carretto di Max
di Barbro Lindgren e Eva Eriksson
(i bohemini maxi, 2018)

Iscriviti alla newsletter

X