Dumbo

Torna sugli schermi la storia dell’elefantino che sapeva volare, Dumbo. Dopo Il libro della giugla e La bella e la bestia, la Walt Disney continua il progetto di riproposizione dei suoi classici realizzando remake in live action.

Holt, un ex artista circense e ora reduce di guerra, torna a casa. Dopo il suo arrivo il capo circense, l’eccentrico Max Medici, interpretato da un gigionesco e istrionico Danny De Vito, lo ricontatta e gli affida la cura di un piccolo cucciolo d’elefante, Dumbo. Insieme a Holt, si prendono cura dell’animale anche i suoi due figli, Joe e Milly.

Le cose però non vanno troppo bene per il tenero mammifero, oltre ad essere imprigionato e maltrattato, è deriso dal resto della compagnia circense per le sue grandi orecchie. Per lui la situazione migliora quando il viscido talent scout Vandevere scopre che è in grado di volare.

Insieme al manager e all’acrobata Colette, Dumbo diventa la prima star e la grande attrazione del circo.

In Dumbo l’immaginario di Tim Burton irrompe nel messaggio animalista, già presente in parte nell’originale d’animazione del 1941, e ci regala un lungometraggio dal forte impatto estetico, fantasmagorico e divertente.

Adatta a tutta la famiglia, Dumbo è una pellicola emozionante, piacevole e capace di appassionare grandi e piccini.

Iscriviti alla newsletter

X