Pasta da modellare fai da te: tutte le ricette

da | 5 Nov, 2019 | Lifestyle

Pasta di sale, pasta profumata, impasto per la pizza e per i biscotti. Ecco tutte le ricette per la pasta da modellare fai date, per i pomeriggi a casa con i bambini

La pasta per la pizza è il primo amore. Poi c’è la pasta per i biscotti e a seguire la pasta per modellare. Al crescere dell’età si aggiunge la pasta di sale, quella di gesso e per finire la pasta di legno. 

La pasta è un elemento bellissimo di primaria importanza nel processo di crescita del bambino. Mettere le mani in pasta è manipolazione, sensorialità, nutrimento per il cervello che aiuta a integrare i sensi e a sostenere lo sviluppo.

Imparare con la pasta da modellare

Considerare la pasta da modellare un esercizio solo mentale è riduttivo. C’è un aspetto che ci raccontiamo poco: il piacere fisico che si prova a toccare la materia, un piacere sempre meno presente nella nostra quotidianità fatta di schermi lucidi e riflettenti.

Come dimostrato da uno studio del Dipartimento di psicologia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano in collaborazione con Hasbro, la casa produttrice della pasta Play-Doh, giocare 30 minuti al giorno con la pasta da modellare aiuta lo sviluppo e la creatività. Approfittiamo quindi di un pomeriggio freddo e bigio per trasformare la cucina in un laboratorio. Chiamiamo i bimbi a raccolta, con formine, mattarelli, bottoni, tappi, forbicine, tempere e pennelli. Sarà un momento indimenticabile. Ospite d’onore: la pasta.

La pasta di sale

Gli ingredienti: 500 g Farina, 500 g Sale “a velo”, Acqua

Non è difficile preparare in casa la pasta da modellare. Servono acqua, farina e sale: quest’ultimo il più fino possibile (si può macinare nel frullatore per renderlo a velo).

Va bene qualsiasi tipo di farina: 0, 00, integrale, di grano duro o tenero. Si impastano la farina e il sale con acqua: diminuendo il sale si ottiene una pasta più leggera ma anche più friabile e fragile. Si usa tanta acqua quanta serve ad avere un impasto non troppo duro né troppo tenero da lavorare. Dopo la manipolazione si possono creare piccoli oggetti da far essiccare al forno scaldato a 50/60 °C.

La cottura va controllata a vista come si fa per un normale arrosto. Si può anche lasciare seccare a temperatura ambiente, ma si corre il rischio che l’oggetto si afflosci. A questo inconveniente si rimedia con diversi trucchi: si può, per esempio, ricorrere a un’anima in legno (vanno bene gli stuzzicadenti), oppure creare l’oggetto in carta stagnola e ricoprirlo di pasta. 

La pasta può essere colorata prima del gioco con coloranti alimentari, oppure lasciata bianca se vogliamo dipingerla dopo l’essiccatura. Possiamo creare “effetti speciali” premendoci sopra dei pezzetti di pizzo, un pettine, la punta di uno stuzzicadenti.

Allo stesso modo la pasta può essere modellata con stampi in metallo, plastica, cartone o legno.

Il tocco finale? Aggiungere un poco di spezie, per ottenere delicati profumatori per l’ambiente.

L’impasto dei biscotti

Gli ingredienti: 300 g Farina 00, 200 g Burro, 100 g Zucchero a velo, 1 Tuorlo

Profumata, dolcissima, bella da manipolare, la pasta dei biscotti è una frolla semplice che dà grandissime soddisfazioni. Lasciate ammorbidire il burro in una ciotola insieme allo zucchero a velo e mescolate bene con un cucchiaio per ottenere la crema di burro: è un lavoro che possono fare anche i bambini. Unite il tuorlo dell’uovo e fatelo assorbire. Aggiungete poco a poco la farina continuando a mescolare con il cucchiaio.

Passate l’impasto su un piano pulito e lavorate la pasta, quindi dividetela in tanti pezzi quanti sono i bambini. Potete stenderla con il mattarello (aiutandovi eventualmente con fogli di carta da forno) e usare le formine tagliabiscotti, oppure creare palline, ciambelline e serpentelli da appoggiare delicatamente sulla teglia.

Prima della cottura, spolverizzate i biscotti con zucchero a velo e zuccherini colorati, oppure spennellate la superficie con l’albume sbattuto per farli diventare leggermente lucidi. 

Cuocete in forno, preriscaldato e ventilato, a 180 °C per 15 minuti circa, fino a che i biscotti inizieranno a essere dorati. Non eccedete perché si bruciano facilmente. Sfornate i biscotti e fateli raffreddare prima di toglierli dalla teglia. Sono buonissimi da mangiare anche tiepidi!

La pasta profumata

Gli ingredienti: 125 g Balsamo per capelli, 30 ml Olio di semi, 150 g Farina, coloranti alimentari

Questa pasta morbida, leggera e profumata si realizza con una piccola spesa ed è perfetta per una gioiosa manipolazione senz’altro obiettivo che il gioco.

Si mescola il balsamo con l’olio di semi e si impasta il liquido che ne deriva con la farina. Aggiungete un po’ di colorante e lavorate il composto con le mani fino a rendere la pasta liscia e omogenea. Ripetete il procedimento usando un altro colorante alimentare, fino a ottenere tre o quattro colori.

Potete stendere la pasta su un piano, manipolarla, tagliarla con gli stampini, creare forme e oggetti e, quando avete finito, riunire tutto, rimpastare e ricominciare. La pasta profumata si asciuga all’aria ed è a breve conservazione, ma è perfetta per un pomeriggio di gioco ad altissima stimolazione sensoriale.

La pasta della pizza

Gli ingredienti: 500 g Farina Manitoba, 300 ml Acqua, 7 gr Lievito di birra, 3 Cucchiai di olio extravergine d’oliva, 1 cucchiaio raso di zucchero, 10 gr Sale 

Il bello delle paste è che hanno consistenze, profumi ed elasticità molto diverse. Per i bambini sono tutte da provare e da conoscere.

La pasta della pizza va preparata la sera prima. Dopo aver sciolto in una ciotola il lievito con lo zucchero e qualche cucchiaio d’acqua, aggiungete la farina e altra acqua. Mescolate, sciogliete il sale nell’acqua rimasta e terminate di impastare, lavorando la pasta con le mani fino a quando risulta liscia e lucida. Si lascia lievitare in un recipiente coperto da un canovaccio per 12 – 24 ore.

Al termine si rimpasta, si fa riposare ancora mezz’ora e si stende l’impasto su una grande teglia coperta di carta da forno o tante piccole teglie, una per ogni bambino.

Ognuno può condire la sua pizza: il minimo è sugo di pomodoro, mozzarella e basilico. Si cuoce tutto nel forno caldissimo (230 °C) per 20-30 minuti, fino a quando la crosta prende colore.

Articolo di Veronica Lo Destro

biscotti con bambini

Leggi anche –> 100 cose da fare con i bambini

30 minuti al giorno di pasta da modellare

Pubblicità
Pubblicità

I più letti

I più letti

Bambini aggressivi: che fare?

Come riconoscere e gestire un eccesso di aggressività? Gestire i bambini aggressivi mette tutti in difficoltà: i consigli delle psicologhe di Completamenti