Vestirsi di bamboo: la moda eco & chic per bambini

 

Fin dalle prime ore di vita del nostro bambino dedichiamo molta attenzione alla cura della pelle. La detergiamo delicatamente, cerchiamo di prevenire qualsiasi irritazione e scegliamo con meticolosità i migliori prodotti pe l’igiene quotidiana.
La consapevolezza che tutto ciò che mettiamo a contatto con la nostra pelle viene assorbito dal corpo, ci rende decisamente più responsabili nelle nostre scelte d’acquisto. E questo vale ancora di più quando si tratta dei nostri figli.
La stessa cura che riserviamo alla scelta dei cosmetici, dovrebbe essere dedicata anche ai capi di abbigliamento, anche e soprattutto quelli che acquistiamo per i più piccoli, ma non sempre questo accade.
Con la scusa che “tanto i bambini crescono in fretta“, si tende a non considerare il peso che un capo di abbigliamento di scarsa qualità può avere sulla salute e il benessere del bambino. Quando acquistiamo abbigliamento per i nostri figli (soprattutto per i piccolissimi) teniamo a mente queste poche e semplici regole.

Leggere sempre l’etichetta
Ci dà utili informazioni rispetto alla composizione del tessuto, al tipo di lavaggio necessario e al paese nel quale il capo è stato prodotto.
Occhio alle tinte!
Evitare colori troppo carichi e scuri: possono rilasciare residui e favorire l’insorgere di allergie e dermatiti.
No alle applicazioni plastificate
Sono carine, ma sono realizzate spesso con l’impiego di ftalati e metalli pesanti.
Attenzione a nastrini, cordini e fiocchi
Non sempre sono in regola con i requisiti di sicurezza fissati dagli standard europei. Staccandosi possono essere ingeriti e causare soffocamento.
Lavare sempre gli indumenti appena acquistati
Il lavaggio riduce la presenza di formaldeide, di conservanti e antimuffa, spesso presenti nei vestiti importati. Vanno lavati prima di indossarli e anche una seconda volta nel caso rilascino colore.
Preferire sempre capi in fibre naturali
Bamboo, cotone, lino, seta, lana  garantiscono maggior benessere e salute al corpo. Il cotone, in particolare, è da sempre la fibra più amata dalle mamme; morbido, di vario spessore per (quasi) tutte le stagioni, dalle indubbie proprietà, ma con un forte impatto sull’ambiente sotto molti aspetti, perché è una pianta molto esigente in fatto di acqua, cresce lentamente ed è soggetta a essere attaccata da molti parassiti, per sconfiggere i quali  si rende necessario l’uso continuo di fertilizzanti, concimi chimici e pesticidi vari.

Esistono alternative al cotone, ancora poco conosciute e diffuse, ma sicuramente più eco-sostenibili e dal basso impatto ambientale. Il bamboo è una di queste.

 

Il bamboo, una pianta dalle mille virtù

E’ una pianta che cresce spontaneamente, si adatta a condizioni atmosferiche estreme, necessità di pochissima acqua ed è in grado di crescere in spazi limitati.
Grazie alle sue proprietà antibatteriche viene coltivata senza l’uso di fertilizzanti e pesticidi e agisce favorevolmente sull’ambiente, assorbendo elevate quantità di CO² e producendo il 35% di ossigeno in più di un albero.
La fibra che se ne ricava ha tantissime proprietà che la rendono ideale nella realizzazione di abbigliamento per bambini.

E’ assorbente. Assorbe 3-4 volte di più rispetto al cotone.

E’ traspirante, grazie alla sua speciale struttura molecolare.

E’ soffice. Al tatto ha la stessa morbidezza del cashemere e della seta.

E’ antibatterica e antisettica.

E’ termoregolatrice. Mantiene caldo negli ambienti freddi e fresco negli ambienti caldi.

E’ ipoallergenica, quindi perfetta per le pelli più sensibili.

Protegge dai raggi UV, grazie alla presenza della pectina del miele.

Riduce l’elettricità statica.

Dalla consapevolezza di queste meravigliose qualità del bamboo, nel 2012 è nata BAMBOOM, virtuosa azienda piemontese che produce abbigliamento e accessori in bamboo organico per i più piccoli, dal design esclusivo, stiloso, chic ed elegante e con estrema cura dei dettagli.

 

Le collezioni BAMBOOM non hanno stagionalità, sono evergreen e più volte l’anno si arricchiscono di nuovi pezzi.

Per la primavera/estate  2017 la collezione si è ampliata con morbidi accessori e complementi d’arredo e una linea newborn ispirata alla Hygge-mania, dai tessuti delicati e i toni pastello.

SOFT STONE
E’ una collezione di accessori per il bebè dalla forte personalità, che abbina due tessuti, il Soft Stone con lavorazione a nido d’ape e il morbido velluto Bamboom. 

 

 

C’è la Pigiama Bag, il sacco porta  pigiama che si appende alle sponde del lettino o della culla.

 

 

 Lo Store Box, l’elegante cesta porta oggetti, ideale per tenere a portata di mano tutto il necessaire per i cambio.

 

 

Il Hanging Basket, un pratico contenitore da appendere, ideale come porta oggetti.

Gli ANIMALETTI, simpaticissimi cuscini a forma di elefante, bassotto e draghetto, ideali per decorare la cameretta del bebè o per dare un tocco originale e personale al resto della casa.

 

 
BATH E BEACH è la collezione dedicata al bagnetto.
L’accappatoio, l’asciugamano e il poncho BAMBOOM, sono ideali da usare in ogni occasione , sia a casa che fuori, per una gita all’aperto, al mare o in montagna.
Garantiscono un’ottima assorbenza, sono morbidissimi e realizzati in delicate tinte pastello del rosa, verde e azzurro.

 

  

BAMBOO BABIES è la collezione dalle linee moderne e chic in morbido jersey felpato di bamboo organico (70%) e cotone (30%), mix ideale per assicurare “struttura” ai capi e renderli più resistenti ai lavaggi.

    

Dedicata ai più piccoli, dalla nascita fino ai 6 mesi, è costituita da:

Hooded cardigan, il cardigan double face con chiusura incrociata sul davanti.

 

Pant, il pantaloncino a vita bassa, dallo stile dandy, perfetto anche con il pannolino.

Scaldacuore, lo chiccoso cardigan corto per femminucce

T-shirt a manica lunga e corta, con taschino sul davanti e dal taglio rotondo.

        

Babbucce, perfette da indossare con i leggins oppure con le bermuda. Si indossano velocemente e grazie al collo-gamba alto non si tolgono.

 

Completano la collezione la sciarpa infinity, i leggins, il cappellino leggero per le fresche serate estive e l’abitino.

 

 

Una collezione stilosa, versatile, 100% made in Italy e sicura! Tutti i tessuti sono infatti certificati OekoTex, GOTS (Global Organic Textile Standard) e ECOCERT e sottoposti a severi controlli sulla qualità.

 

 

I capi Bamboom si possono acquistare in oltre 400 punti vendita tra negozi specializzati in prodotti per bambini, concept sore, boutique e sul sito ufficiale.

 

Articolo realizzato in collaborazione con Bamboom

 

 

 

 

 

Iscriviti alla newsletter

X