Dalla videochiamata alla letterina: tante idee per contattare Babbo Natale

da | 8 Dic, 2020 | Lifestyle

In questo 2020 Babbo Natale comparirà in tanti modi diversi, compresa la videocall e l’app 

È Babbo Natale in persona a trasmettere un messaggio di ottimismo e di speranza ai bambini di tutto il mondo. Dal canale Youtube dell’agenzia di stampa canadese Global News, il nostro bonario vecchietto intende rassicurare bambine e bambini dicendo che “il Natale non verrà cancellato” nonostante la pandemia di coronavirus che ha causato così tante difficoltà alle famiglie di tutto il mondo. 

Il più grande desiderio di Babbo Natale? 

Che tutti stiano al sicuro quest’anno. Fate guardare ai piccini la bella videonotizia utilizzando il QR Code: è anche un ottimo esercizio di inglese.

QR babbo natale

Una videochiamata?

Cosa c’è di più tenero che vedere Babbo Natale di persona? In questi tempi pazzi non è facile, tuttavia lui esiste ed è disponibile non solo ad ascoltare, ma anche a farsi vedere! La videochiamata con Babbo Natale è il must-have del 2020. Sono diversi i numeri che la propongono, ma il funzionamento è sempre lo stesso: ci si prenota, si paga una piccola fee (da 10 a 35 euro, per una famiglia con un bambino), si stabilisce data e ora, si forniscono alcune informazioni preliminari come i nomi e l’età. Al momento concordato compare la chiamata sul tablet o lo smartphone. È Babbo Natale in persona! Lasciate parlare i bambini, lui sa già tutto ed è pronto ad ascoltare i loro desideri. Provate su Ilmondodibabbonatale.com e Chiamababbonatale.it e scoprite se sono stati buoni.

L’app per i video

Il Polo Nord si trova in tasca, per contattare Babbo Natale proprio là dove vive! L’app che permette di creare video personalizzati con i volti dei piccini e tutti gli scenari della tradizione ha più di 10 anni e migliora sempre di più. Ovviamente c’è la possibilità di fare un video gratuito, ma la maggior parte delle offerte è a pagamento. Il risultato però è indimenticabile: con pochi e semplici passaggi si crea il filmato in HD personalizzato, pronto da spedire come videobiglietto di auguri. Perfetto regalo pre-natalizio degli zii e dei nonni tecnologici che vogliono lasciare i nipotini a bocca aperta! Disponibile in italiano, per AppStore e Google Play, su Portablenorthpole.com.

Una letterina da ricevere

E se per una volta, invece di scrivere e imbucare la letterina, fossimo noi a riceverla? Il messaggio di amore, pace e amicizia firmato da Babbo Natale arriva direttamente dalla Finlandia. La letterina è indirizzata al bambino, con nome e cognome, ed è imbucata nel mitico villaggio di Rovaniemi. Sulla busta c’è un francobollo da collezione, il timbro dell’ufficio postale del Circolo Polare Artico e un piccolo omaggio di Santa Claus, che è una sorpresa (come il testo della lettera) ogni anno diversa. Il costo del servizio è contenuto: 8,50 euro, perché lo spirito dell’iniziativa è benefico e vede, tra gli altri, la partecipazione delle Poste Nazionali Finlandesi. Si richiede su Letteradibabbonatale.it. 

Il calendario dell’avvento

Ormai è diffuso anche da noi, ma il calendario più famoso del mese è nato in Germania, più di cento anni fa. A inventarlo fu l’editore Gerhard Lang di Monaco nel 1908, ispirato da sua mamma, che da piccolo gli concedeva di mangiare un biscotto per ciascuno dei 24 giorni che precedono il Natale. I primi calendari contenevano semplici finestrelle di cartone, aperte le quali spuntavano degli angioletti; i cioccolatini vennero più tardi. Per ritrovare lo spirito originario del Calendario dell’Avvento servono solo piccole sorprese e la pazienza di attendere il giorno di festa.

babbo natale

Leggi anche –> Idee creative di Natale con materiale riciclato

Pubblicità

I più letti

I più letti

Bambini aggressivi: che fare?

Come riconoscere e gestire un eccesso di aggressività? Gestire i bambini aggressivi mette tutti in difficoltà: i consigli delle psicologhe di Completamenti