Bimbo positivo al Covid: cosa succede in classe

Un bimbo è stato trovato positivo al Covid in un asilo nido di Torino. Cosa succede ai compagni, alla scuola e alle famiglie  

E’ risultato positivo al Covid un bimbo che frequenta un asilo nido di Torino. Lo ha comunicato questa mattina il servizio prevenzione dell’Asl alla responsabile della struttura per l’infanzia dove è stata disposta la chiusura, dal giorno successivo, per l’intera sezione frequentata dal bambino.

“I 10 bambini e il personale della sezione – spiega una nota di Palazzo Civico – resteranno a casa per due settimane in via precauzionale e in attesa dei controlli sanitari”.

Quarantena e tamponi a bambini e personale

Cosa succede quando in classe un bimbo risulta positivo al Covid? Dopo la conferma medica, l’Azienda sanitaria contatta le famiglie, esegue i controlli effettuando i tamponi tanto ai bambini quanto agli addetti ai lavori e aggiorna i Servizi educativi sugli esiti degli esami.

“Le misure adottate per isolare le singole sezioni dei nidi, con bimbi e personale che non svolgono mai attività al di fuori degli spazi a loro riservati, consentono oggi – spiega ancora la nota del Comune – di limitare la chiusura alla sola sezione in cui è stato riscontrato il caso di contagio da Coronavirus”.

Cosa succede in caso di bimbo positivo al Covid?

Se un bambino o un insegnante risultano positivi al Covid, oltre all’isolamento dei compagni di classe e del personale, si seguono le linee guida stabilite dall’Istituto superiore della Sanità, dal ministero della Salute, dal Miur, dall’Inail dalle Regioni.

Il personale effettua una sanificazione straordinaria della scuola, se sono trascorsi 7 giorni (o meno) da quando la persona positiva ha visitato o utilizzato la struttura.

Le aree utilizzate dalla persona positiva rimangono chiuse fino al completamento della sanificazione.

Si aprono porte e finestre per favorire la circolazione dell’aria nell’ambiente.

Vengono pulite e disinfettate tutte le aree utilizzate dalla persona positiva, come uffici, aule, mense, bagni e aree comuni.

Si continuare con la pulizia e la disinfezione ordinaria.

(ANSA).

Iscriviti alla newsletter

X