Oculista, acqua di mare, ovetto

Gentile dottoressa, è consigliato fare un controllo oculistico ai bambini? A che età? Grazie! Ivo

La visita oculistica va effettuata a qualunque età del bambino quando si sospetti una patologia oculare ed è il pediatra che, nel corso delle visite periodiche, può valutarne la necessità. Fra i tre e i quattro anni, quando il bambino è più collaborativo, si può sottoporlo a un controllo oculistico per escludere la presenza di difetti di rifrazione (miopia, astigmatismo, ipermetropia) che, se lievi, diversamente passerebbero inosservati, a maggior ragione se in famiglia vi sono casi di miopia.

 

 

Gentile dottoressa, ho una bambina di due mesi e quest’estate pensiamo di andare in vacanza in auto nell’Europa del Nord. La bambina starà nell’ovetto. È vero, come mi hanno detto degli amici, che l’ovetto non fa bene alla schiena ed è sconsigliato per viaggi lunghi? Quanti chilometri possiamo percorrere in un giorno? E ogni quanto è consigliabile fare una sosta? Molte grazie e saluti. Elena

L’ovetto costringe il bambino in una posizione obbligata e lascia poca libertà di movimento. Anche secondo me non è adatto a viaggi lunghi, considerando che la vostra bambina quest’estate avrà solo quattro mesi. Bisognerebbe percorrere brevi tragitti e fermarsi fino al giorno successivo e non so se questo sia compatibile con il viaggio da voi programmato.

 

 

Spero che non sia una domanda sciocca, ma sono una neomamma e non so come comportarmi. Quest’estate andremo al mare assieme al nostro piccolino, che compie tre mesi. Secondo lei può fare un bagnetto nell’acqua di mare? Sara

Il bagnetto nell’acqua di mare non fa male, attenzione naturalmente a evitare che il piccolo si spaventi, per esempio se l’acqua è troppo fredda per lui. Metta una vaschetta d’acqua sulla sabbia, in modo che si scaldi al sole, così potrà far giocare il suo bambino senza pericoli.

Iscriviti alla newsletter

X