Una tovaglietta per ogni esigenza

da | 15 Ott, 2021 | Lifestyle, Tendenze

La tovaglietta per la colazione e la merenda, poi quella da portare a scuola e -perché no- anche per gli adulti. Ecco qualche consiglio

Finalmente un pochino alla volta stiamo superando la fase del totale usa e getta dello scorso anno, che ha visto miliardi di bottigliette distribuite a scuola al posto della vecchia cara brocca, e poi stoviglie monouso e tovagliette di carta. Quest’anno pare si possa tornare alla borraccia (qui inostri consigli) e alla tovaglietta da casa. Vediamo qualche consiglio.

Le caratteristiche

La tovaglietta per i bambini deve essere sicuramente allegra e divertente, ma ci sono anche altre caratteristiche che sarebbe meglio che avesse. Intanto deve essere facilmente lavabile e possibilmente impermeabile, per permetterne facilmente la pulizia e per evitare che rimanga bagnata fradicia anche una volta riposta nello zaino in caso di un piccolo ma frequente incidente con l’acqua. Altro consiglio è quello di scegliere una tovaglietta che non sia troppo ingombrante: sia per i bambini che per gli adulti, la tovaglietta va infilata nello zaino o nella borsa, quindi meglio se è pieghevole. E poi, se possiamo, scegliemo materiali bio, certificati, atossici e rispettosi dell’ambiente.

Boc’n’ roll: comoda e bellissima

La tovaglietta Boc’n’ roll è davvero comodissima, per qualsiasi utilizzo. Si chiude a portafoglio con un velcro a strappo e diventa davvero piccola (11×15 cm) e piatta, oltre che leggerissima. Da aperta risulta una vera e propria tovaglietta (54×32 cm), realizzata in plastica BPA-free, con uno strato interno impermeabile e super resistente alle macchie (l’esterno è 50% poliestere e 50% cotone; l’interno TPU antimacchia e impermeabile). Nel chiuderla, questa bellissima tovaglietta può diventare anche un porta panino o porta snack, senza che nulla esca fuori. Decisamente resistente, si può lavare a 30° e riutilizzare quotidianamente. Le fantasie? Sono uno sballo, con principesse, pirati, astronauti e tanto altro!

Uno sguardo al sociale

La tovaglietta per la merenda Coloriage sostiene un progetto e uno spazio di artigianato e condivisione, quindi fa bene due volte. Intanto è colatissima, in tessuto wax e 100% cotone, lavabile fino a 60%. Morbide, si piega facilmente per il take away. Ma soprattutto il ricavato serve a sostenere Coloriage, un laboratorio in cui si svolgono corsi di apprendistato e seminari aperti a persone migranti e inoccupate che amano la creatività. Uno spazio, a Roma, luogo di incontri creativi e contaminazioni culturali, in cui nascono pezzi unici e originali.

Beeopak, naturalissimo

Stilosissimo e super green è la carta resistente di Beeopak, un progetto nato nel 2018 e un laboratorio artigianale che oggi realizza a mano e confeziona circa 1000 pak a settimana. Di cosa si tratta? È un involucro ecologico di tessuto in cotone biologico imbevuto in una miscela a base di cera d’api, olio di nocciole a uso alimentare e resina di pino. Grazie a questo mix di materie selezionale, ne nasce una tovaglietta resistente, lavabile e riutilizzabile per più di un anno. Serve ad avvolgere snack, panini, frutta, ma anche formaggi, verdure crude e odori. Aperta si può utilizzare come tovaglietta nelle sue dimensioni medium (30×30 cm), large (40×40 cm) e extra large (50×50 cm). La tenuta della carta è incredibile, non entra aria, non rilascia odori, neanche i più forti, e mantiene il gusto e la consistenza. Un bellissimo regalo e davvero elegantissimo anche per l’ufficio.

In silicone

Il silicone in questi casi può essere il materiale giusto, perchè è facile da pulire, si piega senza problemi ed è impermeabile e resistente alla macchie. Di forme e fantasie non c’è che l’imbarazzo della scelta! Le tovagliette Cailiya hanno dimensioni ridotte (26×26 cm), forse più comode per i bambini e per lo zaino. Sono realizzate in silicone alimentare, non tossico, molto resistente, lavabile anche in lavastoviglie. Disponibile su amazon in pacchi da quattro: rosa, azzurro, arancione e verde.

Belle anche le tovagliette a forma di nuvola (48 x 27 cm), nel rosa e nell’azzurro. Realizzate in silicone alimentare, approvato dalla FDA, LFGB e SGS, non hanno odori o prodotti chimici. Resistono al calore, si arrotolano e lavano senza problemi.

Un bel leone è disegnato invece sulle tovagliette BESTonZON, realizzate in silicone atossico, leggere e comodissime. Nel formato standard 30x40cm si arrotolano senza problemi.

Pelle sintetica e design scandinavo

Arriva dal Nord Europa la tovaglietta antiscivolo a forma di orso, nuvola o balena, in pelle sintetica ecologica PU. La tovaglietta è lavabile, senza odore, impermeabile e estremamente resistente. Nelle comode dimensioni di 44×27 cm, questo particolare materiale risulta piacevole al tatto e molto comodo per i bambini, sempre con il tradizionale stile e design sobrio ma perfetto scandinavo.

Con foto

Per i più nostalgici e coccolosi (bambini ma non solo!) ci sono le tovagliette personalizzate, con tanto di foto delle vacanze o ritratto di famiglia. È realizzata in ultramicrofibra, un materiale composto da poliestere, poliammide e acqua, senza PVC. La tovaglietta (43×30 cm) è molto resistente, non si deforma, si lava anche in lavatrice, ed è stampata con colori a base acqua. Esiste anche una versione in cotone e lino, lavabile, disponibile in diverse dimenzioni: 30×40, 20×30 o 25×37.5cm.

Pubblicità
Pubblicità

I più letti

I più letti

In vacanza sui vulcani

I vulcani sono irrequiete montagne che affascinano grandi e piccini, mete ideali per una vacanza originale

Bambini aggressivi: che fare?

Come riconoscere e gestire un eccesso di aggressività? Gestire i bambini aggressivi mette tutti in difficoltà: i consigli delle psicologhe di Completamenti