Si può andare in spiaggia con la varicella?

Un bambino che ha appena avuto la varicella può esporsi al sole? O è meglio aspettare?

Passata la varicella e cadute le ultime crosticine, la pelle  – specialmente quella dei bambini – è più delicata e sensibile del solito. È necessaria un’attenzione maggiore per evitare irritazioni, arrossamenti e anche ustioni solari. Per evitare il rischio di scottature si deve ricorrere alle creme solari.

Ricordiamoci che il sole non è un nemico e che una buona e corretta esposizione al sole serve a fare il pieno di vitamina D, fondamentale per una buona crescita del bambino, soprattutto il bambino convalescente che è rimasto tanti giorni chiuso in casa.

“Passata la varicella si può sicuramente andare al mare o in montagna, in estate come d’inverno – dice il pediatra Marino Corti – ma per proteggere la pelle è fondamentale scegliere con cura e utilizzare bene le creme solari. Le paste a schermo totale sono le migliori e vanno riapplicate più volte durante l’arco della giornata”.

Quindi, dopo la varicella sì al sole, ma con qualche accortezza in più.

Quanto sole prendere

Per i bambini, ma anche per gli adulti, trascorrere troppo tempo sotto il sole nelle ore più calde della giornata, d’estate, non è una buona idea. Diverso ovviamente il discorso in inverno, in cui le ore centrali sono le più calde e più piacevoli e anche quelle che permettono di godere meglio degli effetti benefici del sole.

D’estate valgono i soliti consigli: evitare gli orari più caldi, in particolare la fascia dalle 12 alle 16, idratarsi molto, utilizzare creme con filtri adeguati da riapplicare dopo i bagni o comunque ogni due ore circa.

Attenzione ai colpi di calore

“Non trascurate neanche il rischio di colpi di calore, frequenti in posti caldi e con poca ventilazione. Nei bambini, la cui sudorazione è minore rispetto agli adulti, il rischio può essere maggiore, dunque attenzione! Basta assicurarsi che la testa rimanga fresca, magari bagnandola frequentemente e coprendola con una bandana o un cappellino”.

Via libera ai bagni in mare che aiutano anche ad abbassare la temperatura corporea.

Proteggete gli occhi, estate e inverno

Ricordatevi infine di proteggere gli occhi con dei buoni occhiali da sole, d’estate come d’inverno, soprattutto se si fanno vacanze sulla neve. spiaggia varicella

Iscriviti alla newsletter

X